March 7, 2018 / 6:25 PM / 3 months ago

Tv, Consiglio Stato chiede a Agcom criteri assegnazione frequenze digitale

ROMA, 7 marzo (Reuters) - Il Consiglio di Stato ha chiesto all’Autorità per le comunicazioni i criteri con cui sono state assegnate le frequenze per le trasmissioni televisive in digitale terrestre.

Il 26 luglio scorso, la Corte di Giustizia europea ha bocciato le norme italiane che hanno disciplinato il passaggio alla nuova tecnologia di trasmissione, sulla base dei ricorsi di Europa Way e Persidera.

I giudici amministrativi, a seguito della sentenza, hanno chiesto all’Autorità di presentare “una dettagliata relazione” che ripercorra le principali tappe dell’intero processo di conversione da analogico a digitale.

Il Con deve verificare se agli operatori già presenti sul mercato, principalmente i gruppi Rai e Mediaset , siano state attribuite frequenze superiori a quanto strettamente necessario per garantire la continuità dei loro programmi, penalizzando quindi i nuovi entranti.

L’Agcom dovrà rispondere entro il 15 giugno, si legge nell’ordinanza di cui Reuters ha potuto prendere visione. I ricorsi saranno esaminati nel merito il 27 settembre.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below