November 7, 2017 / 6:15 PM / 8 months ago

PUNTO 1-Tod's, possibile futuro "passo di lato" Della Valle - fonti

(Riscrive parzialmente con nuovi dettagli)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Diego Della Valle, presidente e AD di Tod’s, potrebbe in futuro fare “un passo di lato” in azienda dopo l’annuncio a sorpresa dell’avvicendamento dello storico CEO Stefano Sincini con Umberto Macchi di Cellere, in arrivo da Bulgari.

E’ quanto ha detto lo stesso imprenditore agli analisti in occasione dell’investor day che si è tenuto oggi a Milano, secondo quanto riferito da diverse persone presenti.

Della Valle, che con la famiglia possiede il 61,5% della casa di moda marchigiana e che ha ribadito di non avere intenzione di vendere, ha parlato di un “passo di lato”, ma non di un “passo indietro”, sottolinea una delle fonti: “l’impressione è che il nuovo AD dovrà muoversi lungo le direttive individuate dalla proprietà, non sarà lui a definire la strategia in autonomia”, spiega.

Della Valle, conferma un’altra fonte, ha detto non senza ironia di avere una certa età (63 anni) e che, quando i tempi saranno maturi, potrebbe prendersi un po’ di riposo facendo un passo di lato. Secondo gli analisti potrebbe mantenere il ruolo di presidente.

Oggi ha spiegato che con la nomina del nuovo Ceo sarà meno coinvolto nella gestione quotidiana del business, ma continuerà a fare da supervisore sul prodotto e sulla comunicazione, racconta chi ha partecipato all’incontro.

Il titolo è rimasto debole tutta la seduta di borsa in scia alla trimestrale deludente annunciata ieri a mercati chiusi insieme all’arrivo del nuovo AD, che sarà operativo come direttore generale dal primo dicembre e amministratore delegato dalla prossima assemblea di bilancio. Ha chiuso sui minimi a 54,4 euro, in calo del 3,89%, segno che l’incontro della mattina con gli analisti non ha cambiato in modo sostanziale il mood degli investitori.

All’investor day non sono stati dati target numerici sull’outlook al di là della conferma che il consensus sul 2017 (981 milioni di ricavi con margine Ebitda del 17%) è ragionevole, già comunicata ieri.

“Dall’investor day non sono arrivati molti spunti price sensitive, nessuna guidance sull’outlook”, dice una delle persone che ha partecipato all’evento. “Della Valle ha parlato di un miglioramento nel 2018 ma non ha dato indicazioni quantitative né per i ricavi, né per la redditività. Ha detto che lavorano per avere vendite omogenee in crescita ma non ha dato un target per l’anno prossimo”.

I vertici del gruppo hanno sottolineato l’impegno su ecommerce e digitalizzazione e non hanno escluso, una volta terminato il lavoro avviato, di alzare i prezzi, in particolare per il marchio Tod’s, ha raccontato la fonte.

Tod’s intende intanto concentrarsi sul rinnovo dei negozi esistenti (in programma una trentina di ristrutturazioni) mentre calerà il numero di nuove aperture.

I segnali del turnaround, sia sul fronte ricavi che sui margini, sono attesi nella seconda parte del 2018 e arriveranno da un miglioramento del modello di supply chain (alla base di alcuni ritardi che hanno pesato sui ricavi del terzo trimestre) e da una strategia di comunicazione più efficace, hanno riferito gli analisti.

(Claudia Cristoferi)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below