August 4, 2017 / 2:43 PM / a year ago

Volkswagen, manager si dichiara colpevole in indagine Usa su emissioni diesel

DETROIT, 4 agosto (Reuters) - Oliver Schmidt, manager di Volkswagen, si è dichiarato colpevole di fronte dalla corte distrettuale di Detroit nell’ambito dell’indagine sullo scandalo relativo alla manipolazione delle emissioni dei motori diesel.

In base a un accordo di patteggiamento, Schmidt rischia una condanna fino a sette anni di reclusione e il pagamento di una sanzione compresa fra 40.000 e 400.000 dollari.

Il manager ha ammesso di aver cospirato per sviare i regolatori Usa e di aver violato le norme sull’inquinamento atmosferico.

Schmidt è il secondo manager della casa tedesca che ammette di essere colpevole nel quadro dell’indagine Usa sulla manipolazione delle emissioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below