25 febbraio 2015 / 08:19 / tra 3 anni

Exor, su ipotesi vendita Cushman & Wakefield nessuna certezza

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - L‘analisi di potenziali operazioni sul portafoglio partecipazioni di Exor è parte integrante della normale attività di società di investimento e al momento non vi sono operazioni da comunicare.

E’ quanto chiarisce la holding della famiglia Agnelli in merito alle indiscrezioni stampa sulla possibile vendita di Cushman & Wakefield, tra i primi operatori globali del mercato immobiliare.

“Al momento non ci sono transazioni da comunicare né vi è alcuna garanzia che l‘analisi in corso si concluda con una transazione riguardante Cushman & Wakefield”, dice la nota.

Secondo il Wall Street Journal, che cita fonti vicine alla situazione, Exor ha incaricato Goldman Sachs e Morgan Stanley per trovare un acquirente per Cushman & Wakefield, controllata all‘81% circa da Exor.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below