May 15, 2020 / 3:52 PM / 3 months ago

Italia, Prometeia rivede al ribasso proiezione su Pil 2020 a -8,5%

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Da un mese a questa parte l’ufficio studi Prometeia ha ritoccato le proiezioni per l’economia nazionale nel biennio 2020/2021, e vede ora più nero per quest’anno soltanto in parte compensato da una ripartenza il prossimo.

Rispetto alle proiezioni di aprile, l’attesa sul prodotto interno lordo 2020 è di una caduta di 8,5% — 6,5% la flessione ipotizzata in aprile — e quella sul 2021 di una ripartenza di 4,5% rispetto a 3,3% previsto il mese scorso.

A monte del ritocco delle stime, spiega una nota, la fase di ‘lockdown’ più prolunata del previsto e la dura ripresa di alcuni settori, in particolare nel campo dei servizi.

L’istituto di ricerca bolognese ritiene che il pacchetto di stimolo fiscale messo a punto dal governo — sommatoria dei decreti ‘cura Italia’ e ‘rilancio Italia’ — equivalga a un sostegno di circa 3% al Pil 2020 e dovrebbe esercitare sul deficit un effetto di contenimento intorno a 1,5%.

L’attesa sul debito 2020 è di 155,4%, di poco inferiore al 155,7% indicato dal Def.

Alessia Pé, in redazione a Milano Cristina Carlevaro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below