27 gennaio 2009 / 08:48 / tra 9 anni

BORSE EUROPA - Indici incerti in avvio, bene Siemens

                                indici              chiusura
                              alle 9,30    var%        2008 ----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.229,41     +0,27    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        787,21     +0,32      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         126,18     +1,12      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        271,03     +0,85      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           148,50     +0,53      152,86 ----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 27 gennaio (Reuters) - Le borse europee partono incerte oscillando tra denaro e lettera.
 Ancora in rialzo le banche, dopo il rally che ha visto BARCLAYS (BARC.L) salire di oltre il 70%. Intorno alle 9,30 l‘istituto inglese guadagna più del 10%.
 Alla stessa ora il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello 0,3%; dopo aver guadagnato ieri il 3,17%, mentre Tokyo .N225 ha archiviato la seduta balzando di quasi il 5% nella speranza di nuovi finanziamenti governativi in favore delle aziende colpite dalla crisi.
 Sul fronte macro l‘attenzione degli investitori si focalizzerà alle 10,00 sull‘indice Ifo tedesco di gennaio, considerato il barometro del clima di fiducia delle aziende della maggiore economia europea, mentre nel pomeriggio verranno resi noti i dati sulla fiducia dei consumatori Usa a gennaio (16,00) e l‘indice Case Shiller sul mercato immobiliare americano a novembre (15,00).
 Tra i singoli listini l‘indice Ftse 100 britannico .FTSE cede lo 0,23%, il tedesco Dax .GDAXI sale dello 0,47% e il francese CAC .FCHI dello 0,29%.
  
 Tra i titoli in evidenza:
  
 * Sul fronte dei bancari, continua, sebbene ridotto rispetto a ieri, il balzo degli istituti irlandesi e inglesi, con ALLIED IRISH BANK ALBK.I e BANK OF IRELAND BKIR.I in rialzo rispettivamente del 17 e del 12%, mentre BARCLAYS (BARC.L) sale del 10% e RBS (RBS.L) dell‘8%.
 * Il conglomerato industriale tedesco SIEMENS (SIEGn.DE) guadagna quasi il 4% dopo aver confermato gli obiettivi per il 2009 e aver registrato una crescita del 20% a 2,005 miliardi di euro nel primo trimestre (ottobre-dicebre). Gli analisti sentiti da Reuters stimavano in media 1,782 miliardi.
 * KPN (KPN.AS) è in rialzo del 3,7%. La società olandese di telecomunicazioni ha registrato nel quarto trimestre un Ebitda in crescita del 5,3% a 1,28 miliardi di euro, in linea con le attese.
 * Il gruppo farmaceutico svizzero LONZA LONN.VX è in rialzo del 3,7%, sulla scia di un aumento sopra le attese del 39% degli utili annuali e ha confermato i target di crescita operativa nel medio termine.
 * La svizzera CLARIANT CLN.VX, che produce e commercializza specialità chimiche destinate all‘industria della trasformazione, sale del 2,5% dopo aver annunciato un calo delle vendite del 5% a 8,1 miliardi di franchi svizzeri nel 2008. La società ridurrà tuttavia la forza operativa di 1.000 unità e non taglierà il dividendo.
      

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below