2 giugno 2010 / 14:23 / tra 7 anni

BORSE EUROPA - Indici restano deboli, male banche e automotive

                             indici              chiusura 
                          alle 16,15    var.         2009  ------------------------------------------------------------- EuroStoxx50 .STOXX50E       2.580,78    -0,99%    2.966,24  FTSEurofirst300 .FTEU3        996,32    -0,65%    1.045,76  Stoxx banche .SX7P            191,05    -1,58%      221,27  Stoxx oil&gas .SXEP           291,27    -1,68%      330,54  Stoxx tech .SX8P              197,12    -0,12%      184,35  -------------------------------------------------------------
 MILANO, 2 giugno (Reuters) - Le borse europee proseguono deboli, ma sopra i minimi, dopo l‘avvio positivo di Wall Street.
 Rimangono in rosso i settori finanziari e i ciclici industriali.
 Attorno alle 16,15 italiane, l‘indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,6% circa. Sui singoli mercati, il Ftse britannico .FTSE perde lo 0,8% circa, il Dax tedesco .GDAXI lo 0,5% circa e il Cac 40 francese .FCHI lo 0,8% circa.
  
 Tra i titoli in evidenza:
 * Male i comparti ciclici. L‘automotive .SXAP vede arrancare le case tedesche DAIMLER (DAIGn.DE), VOLKSWAGEN (VOWG_p.DE) e PORSCHE (PSHG_p.DE): a maggio, le immatricolazioni in Germania sono scese del 34%.
 * Pesanti le banche .SX7P, che continuano a risentire dei timori che la crisi del debito stia contagiando la finanza. Soffrono anche le assicurazioni .SXIP: la francese AXA (AXAF.PA) è in netto calo dopo che Cheuvreux l‘ha cancellata dalla ‘selected list’.
 * In calo i titoli legati alle materie prime .SXPP e alle costruzioni .SXOP, mentre la chimica .SX4P vede BASF BASF.DE lasciare sul terreno circa mezzo punto percentuale dopo aver annunciato i target di medio termine.
 * Negative le conglomerate .SXNP, ma la svizzera SULZER (SUN.S) balza dopo aver annunciato l‘acquisizione di Dowding & Mills per 127,5 milioni di sterline.
 * Segno più per i settori difensivi del food & beverage .SX3P e dello healthcare .SXDP. Nel primo paniere, TATE & LYLE (TATE.L) corre dopo che Rbs ne ha alzato il rating.
 * Media .SXMP in ribasso, con AEGIS AEGS.L pesante dopo che Deutsche Bank ne ha tagliato la valutazione.
 * Petroliferi .SXEP zavorrati dalla solita BRITISH PETROLEUM (BP.L).
 * Poco mossi il lusso .SXQP e il retail .SXRP, con il primo comparto che registra la corsa di RICHEMONT CFR.VX dopo che Evolution Securities ne ha migliorato il giudizio. Piatti anche i tecnologici .SX8P.
 * Tlc .SXKP deboli, con VODAFONE (VOD.L) depressa dopo che, ieri, è stata annunciata la chiusura senza risultati dei negoziati con Telecom Egypt (ETEL.CA) per cedere al gruppo egiziano un ulteriore quota della divisione locale della società britannica, in cui Telecom Egypt già partecipa al 45%.
 * Positivo il paniere legato ai viaggi e al tempo libero .SXTP, mentre le utilities .SX6P scendono.
        

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below