11 settembre 2009 / 08:16 / tra 8 anni

BORSE EUROPA - Indici in rialzo, nuovo massimo 11 mesi

                               indici              chiusura
                             alle 10,05   var%       2008 ---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.837,87    +0,72    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        994,21    +0,59      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         230,54    +0,76      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        313,88    +0,44      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           195,05    +0,81      152,86 ---------------------------------------------------------------   MILANO, 11 settembre (Reuters) - Le borse europee viaggiano verso l‘alto per la sesta seduta consecutiva e raggiungono un nuovo massimo da 11 mesi, con i titoli finanziari che estendono i recenti guadagni e i titoli energetici che sono spinti dal prezzo del petrolio in crescita.
 Lo scenario macro-economico globale in migliormento spinge la fiducia. La produzione industriale cinese, gli investimenti e il credito hanno accelerato in agosto, suggerendo che la ripresa economica corre su solidi binari, ma è improbabile che Pechino voglia spingere sul freno troppo presto per evitare che deragli.
 Intorno alle 10,05 l‘indice europeo FTSEurofirst guadagna lo 0,47% a 993,01 dopo aver toccato il massimo da ottobre a 995,37, l‘inglese Ftse 100 .FTSE sale dello 0,52%, il tedesco Dax .GDAXI dello 0,53% e l‘indice francese Cac 40 .FCHI dello 0,73%. Il benchmark europeo, che aveva perso il 45% del valore nel 2008, è salito del 20% da inizio anno e del 54% dai minimi di marzo. 
 Tra i titoli in evidenza oggi:
  
 * AIR FRANCE-KLM (AIRF.PA) vola oltre il 7% dopo che fonti stampa hanno annuncaito la ristrutturazione del settore cargo della compagnia. Bene anche il resto del settore con  LUFTHANSA (LHAG.DE) che sale del 2,32%, dopo che Hsbc ha alzato il target price, e BRITISH AIRWAYS BAY.L del 2,23%.
  
 * Bene gli energetici sulla scia dell‘aumento del petrolio con BG Group BG.L, Tullow Oil (TLW.L), Repsol (REP.MC) e StatoilHydro (STL.OL) in crescita sopra l‘1%.  
  
  *  Prosegue la corsa delle banche irlandesi ALLIED IRISH BANKS (ALBK.I) e BANK OF IRELAND BKIR.I che salgono rispettivamente del 7,7% e  del 3,4% dopo la bozza di legge approvata ieri sulle “bad bank” che toglie alcuni rischi dalle banche.
  
 * In rialzo anche gli altri bancari, in particolare Barclays (BARC.L), Lloyds (LLOY.L), Royal Bank of Scotland (RBS.L) e Commerzbank (CBKG.DE) che salgono tra l‘1,5% a 3,5%. 
  
 * VERONA PHARMA (VRP.L) vola oltre il 50% dopo aver avuto le prime evidenze che il suo nuovo farmaco contro l‘asma è efficace.
  
 * Con i prezzi delle commodities sale il settore minerario .SXPP dove spiccano BHP BILLITON (BLT.L) +2,4% e XSTRATA XTA.L +2,3%.
  
 * E’ stato sospeso invece il titolo di NET MOBILE N1MG.DE dopo che la giapponese DOCOMO (9437.T) ha annunciato di aver lanciato un‘offerta per l‘azienda di contenuti per la piattaforma di contenuti mobili.      

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below