July 10, 2020 / 9:44 AM / a month ago

BORSE EUROPA-In rialzo su scia dati Istat, persistono timori virus

10 luglio (Reuters) - La borsa italiana solleva le piazze europee dalle perdite di avvio seduta grazie al forte aumento della produzione industriale a maggio, anche se il picco di casi di coronavirus a livello mondiale continua a pesare sul sentiment.

** Intorno alle 11,20 italiane l’indice paneuropeo STOXX 600 avanza dello 0,04%, dopo un avvio in calo.

** La borsa di Milano balza dello 0,2% dopo la pubblicazione dei dati Istat sulla produzione industriale italiana a maggio, in rialzo del 42,1% su base mensile, quasi il doppio rispetto alle stime degli economisti.

** L’indice francese CAC 40 cede lo 0,1%, dopo aver guadagnato lo 0,3% grazie ai dati sulla produzione nelle fabbriche, miniere e impianti di depurazione delle acque in Francia, sorprendentemente in rialzo del 19,6% a maggio.

** “L’Europa si prepara a chiudere la settimana sulla difensiva, poiché è sempre più evidente che la ripresa economica probabilmente non sarà rapida, considerando anche le tante aziende che hanno annunciato tagli ai posti di lavoro questa settimana”, ha detto Michael Hewson, chief market analyst di CMC Markets.

** DUFRY cede il 7,8% dopo aver annunciato per quest’anno tagli ai costi del personale tra il 20% e il 30%.

** Gli investitori attendono l’inizio della seconda stagione trimestrale per giudicare il danno economico causato dalla crisi da coronavirus. Gli analisti stimano un calo degli utili per i titoli quotati sull’indice STOXX 600 pari al 53,9%.

** Occhi puntati sull’incontro della Bce e sul summit Ue previsti per la prossima settimana, nella speranza di vedere gli stati membri approvare il ‘recovery fund’ da 750 miliardi di euro.

** Il settore tech guadagna lo 0,4% sulla scia dell’indice Nasdaq a Wall Street, che ha raggiunto ieri nuovi massimi storici. In rialzo anche il settore immobiliare e il chimico.

** CARLSBERG sale del 4,7% grazie alla forte performance nel mercato della Cina continentale, nonostante un calo del 15% nelle vendite del secondo trimestre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below