July 31, 2019 / 9:40 AM / 4 months ago

BORSE EUROPA-Stabili dopo calo vigilia, attenzione su Fed

31 luglio (Reuters) - L’azionario europeo è stabile, con le solide trimestrali degli istituti di credito BNP Paribas e Credit Suisse che controbilanciano i deboli risultati della banca britannica Lloyds in un contesto dove il mercato temporeggia in attesa dell’attesissima decisione della Fed sui tassi d’interesse.

** Dove aver iniziato la seduta in ribasso, l’indice paneuropeo STOXX 600 segna +0,06% alle 10,30.

** “Considerato quanto clamore ci sia intorno a questo evento (riunione della Fed), sarei sorpreso se le persone non avessero già preso una posizione e dovessero letteralmente soltanto reagire alle notizie sugli utili. Vedrete i volumi fluttuare durante la giornata” ha detto Mark Taylor, sales trader di Mirabaud Securities.

** La maggior banca francese per asset, BNP PARIBAS è in rialzo del 4% sulla scia della solida performance della sua divisione di corporate e investment banking che ha sostenuto gli utili trimestrali, mentre CREDIT SUISSE ha annunciato i maggiori ricavi trimestrali da 4 anni, facendo balzare il titolo del 5,11%.

** L’indice bancario europeo sale dello 0,48%.

** LLOYDS, il più grande istituto di mutui del Regno Unito, perde il 2,17% dopo aver registrato utili ante imposte sotto le attese, mandando l’indice londinese FTSE 100 in ribasso dello 0,32%.

** La decisione della Fed è prevista dopo la chiusura dei mercati europei alle 20,00, con una conferenza stampa del presidente Jerome Powell in programma poco dopo.

** Gli ultimi dati dalla Germania hanno offerto un raro raggio di speranza sul sentiment dei consumatori nella più grande economia europea. Il DAX di Francoforte avanza dello 0,2% dopo i dati che hanno mostrato che le vendite al dettaglio sono aumentate più del previsto a giugno.

** Il gruppo di abbigliamento sportivo PUMA balza del 4% dopo aver rivisto al rialzo l’outlook annuale sulle vendite e gli utili operativi. La rivale ADIDAS avanza dell’1,9%.

** A Parigi, l’indice principale è piatto, con un calo del 4% di L’OREAL da una parte, dopo una crescita trimestrale delle vendite deludente, e i rally di BNP PARIBAS, VINCI e di ESSILORLUXOTTICA dall’altra.

** Vinci sale del 3,42%% sulla scia di buoni risultati, mentre ESSILORLUXOTTICA balza del 4% dopo aver comunicato che comprerà la catena di negozi di ottica olandese GRANDVISION con un’operazione in contanti che potrebbe valere fino a 7,2 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below