January 11, 2019 / 10:58 AM / 10 months ago

BORSE EUROPA in rally su ottimismo commercio globale

    LONDRA, 11 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 11,32   VAR %    CHIUS. 2017
 EUROSTOXX50                  3077,54     0,06     3503,96
                                                   
 STOXX EUROPE 600             349,33      0,13     389,18
 STOXX BANCHE                 137,49      -0,26    183,99
 STOXX OIL&GAS                317,07      0,27     315,53
 STOXX ASSICURAZIONI          267,96      0,48     288,35
 STOXX AUTO                   461,23      -1,56    614,77
 STOXX TLC                    245,54      0,21     281,61
 STOXX TECH                   401,4       -0,41    439,00
 
    Giornata all'insegna del rialzo per i mercati europei,
grazie all'ottimismo sui colloqui sino-statunitensi e al tono
più accomodante sfoderato dalla Federal Reserve.
    Tutte le principali borse e la maggior parte dei comparti
industriali sono in territorio positivo, dopo che i mercati
asiatici hanno toccato il picco più alto da cinque settimane e
Wall Street ha registrato la quinta seduta consecutiva di
guadagni.
    ** Alle 11.30 circa, l'indice europeo STOXX 600 ,
segna +0,13% circa, per il quarto quarto giorno positivo di
seguito, la sequenza di rialzi consecutivi più lunga da novembre
(anche se in avvio di mattinata l'indice era nettamente più
forte).
    Sulla sostenibilità del rally rimangono tuttavia degli
interrogativi, perché gli investitori vogliono prove concrete
del "tremendo successo" che il presidente Donald Trump ha
rivendicato parlando dei negoziati con la Cina.
    "Il mercato vuole vedere di più, cosa che potrebbe arrestare
rapidamente il rally", dice Jasper Lawler, responsabile della
ricerca di LCG.
    Nel frattempo, il sentiment è decisamente "risk-on", nota
Neil Wilson, un analista di Markets.com, che ha anche
sottolineato la necessità di ottenere ulteriori dettagli dal
fronte della guerra commerciale.
    ** Il comparto dell'energia guadagna lo 0,3% grazie
all'aumento dei prezzi del petrolio.
    ** Nel settore della sanità, i downgrade di Jefferies hanno
colpito UDG Healthcare e Orion Oyj che
perdono rispettivamente il 6,7%, e l'8%.
    ** I colloqui sul possibile consolidamento del settore tlc
in Francia hanno spinto le azioni di Altice Europe e
Iliad, che guadagnano intorno allo 0,6%. Lo storico
operatore tlc francese Orange <ORAN.PA > che beneficerebbe di
una minore concorrenza, aumenta dell'1,1%.
    Il settore delle utility francesi ha reagito negativamente
al declassamento da parte di Société Générale sui rating di Suez
 e Veolia Environnement, motivato da dubbi
sulle prospettive di crescita globale. I titoli calano
rispettivamente del 3% e di quasi il 2%.
    ** Positivi il settore edile britannico grazie all'upgrade
di BAML secondo cui "sembra possibile, o anche probabile, che
una qualche risoluzione sulla Brexit sia in vista e che quindi
il settore dell'edilizia residenziale nel Regno Unito possa
vedere un certo sollievo". Taylor Wimpey e Persimmon
 guadagnano rispettivamente il 3,8% e il 3,3%.
    (Julien Ponthus)
         
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below