December 27, 2017 / 10:38 AM / in 22 days

BORSE EUROPA poco mosse, timori su ordini iPhoneX pesano su tech

 INDICI                           ORE 11,15   VAR %    CHIUS. 2016
 EUROSTOXX50                      3550,83     -0,07    3290,52
 STOXX EUROPE 600                 389,95      -0,08    361,42
 STOXX BANCHE                     185,06      -0,3     170,27
 STOXX OIL&GAS                    318,65      0,56     322,47
 STOXX ASSICURAZIONI              287,9       -0,44    269,66
 STOXX AUTO                       621,32      0,06     542,82
 STOXX TLC                        283,13      -0,4     292,22
 STOXX TECH                       440,63      -0,92    367,87
    
    LONDRA, 27 dicembre (Reuters) - I mercati europei sono poco variati in una
seduta in cui emergono le pressioni sui titoli tecnologici appesantiti da report
che stimano una domanda più bassa del previsto per l'iPhone X.
    ** Alle 11,00 circa ora italiana l'indice di borsa europeo STOXX 600
 segna -0,01%.
    ** Madrid perde 0,11%, Parigi sale di 0,08%, Francoforte arretra di 0,03% e
Londra invece guadagna lo 0,16%.
    ** Il settore dei tecnologici perde poco meno dell'1%, in scia al
calo dei fornitori asiatici dell'iPhone dopo che alcuni broker hanno tagliato le
stime di consegna per l'iPhone X per previsioni di vendita del nuovo modello
sotto le attese.
    ** Austria Microsystems, la migliore tech europea quest'anno, perde
10% mentre Dialog Semiconductor perde 5,5%, maggior calo nello STOXX.
    ** I produttori di chip Infineon e STMicro sono in calo
rispettivamente di 1,5% e 2,3%. Siltronic BE Semiconductor
sono anche tra i peggiori della giornata.
    ** Nonostante questa recente debolezza, i titoli del settore tech hanno
mantenuto un significativo vantaggio su tutti gli altri settori dell'indice, con
un rialzo del 21% circa quest'anno.
    ** Peggiori performer dell'anno, sono invece i titoli del settore retail, in
calo del 3% da gennaio.
    ** La forza dei titoli legati alle materie prime ha aiutato a contenere le
perdite sui principali benchmark, con la liquidità che resta scarsa per il
periodo festivo.
    ** I titoli minerari sono in rialzo dopo che i prezzi dei metalli hanno
toccato i massimi da 3 anni e mezzo grazie alle forti prospettive di crescita in
Cina. Glencore, Randgold Resources e Anglo American
sono i maggiori contributori per il progresso dell'indice di settore.
    ** Sostegno è venuto anche dai big del petrolio con Total in
rialzo dello 0,6% e Shell dello 0,8% dopo che il prezzo del greggio è
salito vicino ai massimi del 2015.
    ** BMW e Daimler sono in rialzo rispettivo di 0,3% e
0,6% dopo aver detto venerdì che la riforma fiscale USA potrà spingere i
profitti 2017 al livello rispettivamente di 1,55 miliardi di euro e 1,7
miliardi.
    ** L'attività di M&A continua a stimolare grandi movimenti di Borsa con la
britannica IWG che balza del 28% dopo aver confermato il tentativo di
acquisto da parte della canadese Onex e di Brookfield Asset Management.
     
    

                
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia



    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below