October 23, 2017 / 10:24 AM / in a year

BORSE EUROPA recuperano terreno ma pesano banche, Spagna di nuovo in negativo

 INDICI                        ORE 11,50  VAR %   CHIUS. 2016
 EUROSTOXX50                   3622,79     0,49   3290,52
 STOXX EUROPE 600               391,4      0,33    361,42
 STOXX BANCHE                   186,61    -0,26    170,27
 STOXX OIL&GAS                  308,39     0,3     322,47
 STOXX ASSICURAZIONI            290,08     0,18    269,66
 STOXX AUTO                     598,13     0,7     542,82
 STOXX TLC                      286,87     0,52    292,22
 STOXX TECH                     449,24     0,7     367,87
 
    23 ottobre (Reuters) - Le borse europee stamani stanno
recuperando terreno, ma pesano i bancari e la Spagna torna in
territorio negativo.
    L'indice paneuropeo STOXX 600 alle 11,50 italiane
tratta a +0,33% a 391,4 punti.
    Per quanto riguarda le singole piazze, l'indice tedesco DAX
 guadagna lo 0,53%, il britannico FTSE 100 lo
0,12% e il francese CAC 40 lo 0,6%, mentre lo spagnolo
IBEX perde lo 0,4%.
    "Al momento non c'è contagio della Spagna al più ampio
mercato europeo. E' vista come una questione nazionale e
localizzata", commenta Pierre Bose, numero uno dell'equity
strategy europeo per Credit Suisse.
    Madrid ha chiesto la rimozione del leader catalano Carles
Puidgemont, mentre la crisi politica entra in una settimana
decisiva.
    ** Il settore bancario tratta a -0,26%. Deutsche
Bank e Standard Chartered perdono
rispettivamente lo 0,5% e lo 0,9%.
    Il mood in Europa è in netto contrasto con quello del
Giappone, dove l'azionario è balzato sulla debolezza dello yen
all'indomani della vittoria elettorale della coalizione del
premier Shinzo Abe, che rappresenta il via libera a ulteriori
politiche di stimolo.
    ** Il settore assicurativo è quello che performa
meglio dello STOXX 600, con un rialzo del 3,4% dopo le
trimestrali.
    ** La catena britannica di concessionarie auto Pendragon
 perde quasi il 16,4% dopo un profit warning.
    Il numero di profit warning delle società britanniche è
balzato a 75 nel periodo luglio-settembre, il maggior rialzo
trimestrale da quasi sei anni, con le pressioni economiche che
pesano su retailer e aziende specializzate in servizi di
supporto, ha detto ieri il gruppo di servizi aziendali EY.
    ** La britannica Spire Healthcare è balzata del
12,3% dopo avere respinto l'offerta di acquisizione
dell'operatore di ospedali privati Mediclinic International
 (+0,9%).
    
    ** GKN sale del 3,2% sulla notizia che il gruppo
ingegneristico starebbe valutando di dividersi in due distinte
società.
    ** La utility francese Engie guadagna l'1,2%:
secondo una newsletter finanziaria sarebbe in trattative per la
possibile vendita della divisione gas naturale liquefatto (Gnl)
alla francese Total, che a sua volta sale dello 0,8%.
    ** Il gruppo tedesco di beni di consumo Henkel
tratta a +0,09%, dopo l'annuncio che starebbe considerando di
espandersi negli Stati Uniti attraverso acquisizioni.
    ** La società danese di tecnologia sanitaria Philips
 guadagna l'1,75%, dopo che l'utile core nel terzo
trimestre è balzato del 12% a 532 milioni di euro. 

    
 (Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06
85224380, Reuters messaging:
antonella.cinelli.thomsonreuters.com@reuters.net; Per una
panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama
Italia”.; Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia)
 
 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below