December 1, 2016 / 11:17 AM / 2 years ago

BORSE EUROPA scendono da massimi 3 settimane, bene oil dopo Opec

INDICE                           ORE  11,50   VAR %     CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                      3.027,32     -0,80     3.267,52
 STOXX EUROPE 600                 340,12       -0,55     365,81
 STOXX BANCHE                     158,15       -0,01     182,63
 STOXX OIL&GAS                    298,51       0,82      262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              254,26       -0,25     285,56
 STOXX AUTO                       490,71       -0,66     565,06
 STOXX TLC                        272,75       -0,66     347,10
 STOXX TECH                       343,02       -0,72     355,86
 
    
    L'azionario europeo è debole a metà seduta, in un mercato che vende dopo due
giorni di rally e con gli indici che scendono dai massimi delle ultime tre
settimane visti ieri, penalizzati tra l'altro dal calo di TalkTalk ed
Elekta.
    I mercati non sono aiutati dalle buone notizie sul fronte della manifattura,
con il pmi dell'area euro che a novembre ha segnato il massimo dall'inizio del
2014, beneficiando di una valuta debole e di una domanda in rafforzamento.
 
    Alcuni trader dicono che, dopo il rally che a novembre ha portato
l'azionario Usa sui massimi, gli investitori vogliono prendere una pausa a
inizio dicembre, con il referendum in Italia e le elezioni in Austria questo
fine settimana che invitano alla cautela.
    Nonostante la forte performance dei petroliferi dopo l'accordo Opec, Wall
Street ha terminato in calo ieri.
    ** Alle 11,50 italiane lo STOXX 600 cede poco più di mezzo punto
percentuale dopo aver registrato nella seduta di ieri il massimo dal 10 novembre
scorso.
    ** Quasi tutti i settori sono in territorio negativo, con l'eccezione delle
commodities che beneficiano dell'accordo Opec per limitare la produzione.
 
    ** Lo STOXX Europe 600 Oil and Gas segna +0,82%, mentre il basic
resources  +0,3%, unici due comparti con il segno più oggi.   
    ** Il titolo peggiore del listino paneuropeo è TalkTalk, che cede quasi il
5% dopo il downgrade di JP Morgan a "underweight" da "neutral". 
    ** Anche la svedese Elekta perde il 4,6% dopo risultati sotto le attese.    
    ** Il migliore dello STOXX 600 oggi è Banco Popular, che sale
dell'8% dopo che la banca -- il cui titolo ha perso il 70% da inizio anno -- ha
convocato un cda straordinario e sostituito il presidente. A
contribuire al rialzo anche la notizia riportata dal quotidiano Expansion
secondo cui l'istituto sarebbe in colloqui per un possibile merger con BBVA
 o un altro grosso istituto.
    ** Daily Mail and General Trust sale del 6,5% dopo utili migliori
del previsto nonostante la flessione dei ricavi. Si spera molto anche
nell'azione del nuovo Ceo nel rinvigorire la crescita della compagnia.
  
    
     Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni,
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la
parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia".
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below