April 24, 2020 / 10:03 AM / 4 months ago

BORSE EUROPA-In ribasso, piano stimolo leader Ue non convince investitori

24 aprile (Reuters) - Le borse europee perdono terreno, con gli investitori delusi dalla scarsità di dettagli sul fondo d’emergenza da migliaia di miliardi di euro deciso dai leader del blocco, mentre il danno economico provocato dalla crisi del coronavirus a livello globale diventa sempre più evidente.

** Dopo settimane di discussioni, i leader Ue hanno approvato un pacchetto di aiuti immediati da circa 500 miliardi di euro, rinviando all’estate la definizione dei dettagli di un fondo di maggiori dimensioni e spingendo l’indice paneuropeo STOXX 600 in ribasso dell’1,2% a inizio sessione.

** “Non è considerato sufficiente - viene visto come una misura temporanea e i mercati speravano di avere informazioni su piano di ripresa di lungo termine, ma è chiaro che mancano i dettagli”, ha detto Stefan Koopman, senior market economist di Rabobank.

** L’indice londinese FTSE 100 cede lo 0,8% dopo i deludenti dati sulle vendite al dettaglio britanniche a marzo dopo che le indagini congiunturali pubblicate ieri hanno mostrato un crollo dell’attività economica mondiale ad aprile e le richieste dei sussidi di disoccupazione negli Usa sono salite a quota 26 milioni dopo cinque settimane.

** Secondo alcune fonti, LUFTHANSA intende finalizzare settimana prossima un pacchetto di sostegno statale da 10 miliardi di euro, dopo che la crisi del coronavirus ha lasciato a terra quasi tutti i suoi aerei. Il titolo perde il 7,2%.

** I mercati azionari mondiali perdono terreno anche a causa dei test clinici negativi del discusso farmaco sperimentale sviluppato da GILEAD SCIENCES, inteso per pazienti gravemente affetti da COVID-19, anche se il produttore afferma che i risultati sono inconcludenti per via della fine prematura dello studio.

** “C’è molta speranza legata alla scoperta di una cura... è un po’ un colpo per i mercati, a fine settimana”, ha detto Stephen Innes, chief global markets strategist di AxiCorp.

** Il settore bancario cede l’1,3% dopo che S&P ha tagliato leggermente il merito di credito di COMMERZBANK e ha rivisto l’outlook su quello di DEUTSCHE BANK a negativo da stabile.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below