May 14, 2019 / 10:48 AM / 2 months ago

BORSE EUROPA-Indici rimbalzano da minimi 2 mesi dopo sell-off su timori dazi

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Le borse europee rimbalzano in mattinata dopo aver toccato ieri i minimi di due mesi. I commenti arrivati nella notte da Washington e Pechino aiutano a stemperare le preoccupazioni degli investitori su un inasprirsi della guerra commerciale e a contrastare la pesante ondata di vendite che ha colpito Wall Street.

** L’indice paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,6% attorno alle 11,00, dopo aver perso ieri l’1,2% sulla scia dell’annuncio da parte di Usa e Cina di una nuova serie di dazi sulle importazioni reciproche.

** L’indice benchmark tedesco DAX, sensibile al commercio, segna +0,5% mentre il comparto auto, estremamente dipendente dalle esportazioni e quindi tra i più colpiti nella giornata di ieri, sale dell’1,4%, il migliore tra i settori dell’area.

** Il presidente Usa Donald Trump ha detto ieri di essere ottimista riguardo alla risoluzione della guerra commerciale e anche un diplomatico cinese ha espresso fiducia su un possibile accordo tra le parti.

** Secondo gli operatori le dichiarazioni di Trump sostengono l’interesse verso gli asset più rischiosi come l’azionario, nonostante la cautela rimanga alta dopo che Pechino ha ripagato con la stessa moneta gli Usa applicando a propria volta dazi sui prodotti americani. L’improvvisa svolta nelle trattative ha raffreddato la fiducia per una tregua rapida che metta fine a una disputa che scuote i mercati finanziari da un anno.

** “Gli investitori vorranno ora vedere dei progressi concreti dopo che l’inversione di rotta a 180 gradi di Trump della settimana passata ha spaventato i mercati” commenta Jasper Lawler di London Capital Group.

** Lo STOXX 600 ha ceduto oltre il 4% da inizio mese ed è indirizzato verso la maggior flessione mensile dal sell-off di dicembre.

** Il settore delle banche, colpito da nuovi timori per l’economia innescati dal ritorno delle tensioni commerciali, sale dello 0,7%.

** Il rimbalzo è diffuso e questo contribuisce a mascherare alcune notizie societarie negative.

** Vodafone è sceso in avvio dopo aver tagliato i dividendi, ribaltando l’impegno a mantenere uno dei payout più alti in Gran Bretagna in modo da costruire le proprie reti 5G e completare l’imminente acquisizione degli asset di Liberty Global. Il titolo tuttavia ha poi riguadagnato terreno e avanza dell’1,3%.

** Bayer è crollato ai minimi di sette anni dopo che una giuria americana ha concesso a una coppia californiana oltre 2 miliardi di dollari nell’ambito di una causa contro la società tedesca per le accuse che l’erbicida Roundup provochi il cancro. Il titolo ha poi parzialmente recuperato e tratta in calo del 3,2%.

** Una serie di risultati positivi, tra cui quelli della società mineraria tedesca K+S, di Prysmian e del gruppo farmaceutico tedesco Evotec, sostengono i mercati. I titoli infatti sono in cima allo STOXX 600 con rialzi tra il 3% e il 6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below