March 1, 2017 / 11:25 AM / in a year

BORSE EUROPA salgono con minerari su Trump-trade

 INDICI                           ORE 12,15   VAR %    CHIUS. 2016 
 EUROSTOXX50                      3373,86     1,63     3290,52 
 STOXX 600 EUROPE                 374,46      1,14     361,42 
 STOXX BANCHE                     173,88      2,29     170,27 
 STOXX OIL&GAS                    312,71      1,64     322,47 
 STOXX ASSICURAZIONI              273,21      1,66     269,66 
 STOXX AUTO                       559,9       1,25     542,82 
 STOXX TLC                        293,02      0,23     292,22 
 STOXX TECH                       398,48      0,8      367,87 
    
    LONDRA 1 marzo (Reuters) - I titoli legati alle materie prime brillano nella
seduta odierna in un mercato generalmente in salita galvanizzato dalle parole
del presidente Usa Donald Trump che al suo primo discorso davanti al Congresso
ha promesso spese in infrastrutture per mille miliardi di dollari.
    Alle 12,15 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna +1,14%, il
tedesco  DAX e il francese CAC 40 rispettivamente +1,4% e
+1,5%. 
    Il cosiddetto Trump-trade sta sostenendo anche oggi il mercato in Europa,
con gli indici settoriali di minerari e bancari che salgono di
oltre il 2%. Il comparto difesa e aerospazio si sposta al massimo
degli ultimi 19 mesi, in rialzo dello 0,7%.
    Nel suo discorso, Trump ha detto che rafforzerà l'economia Usa grazie ad una
riduzione delle tasse e ad investimenti in infrastrutture e difesa.
    Ad aiutare il mood degli investitori oggi anche le notizie dal fronte
manifatturiero europeo, in crescita al tasso più veloce degli ultimi sei
anni.
    Tra i titoli in evidenza, Banco Sabadell, quinta banca spagnola,
registra un +5,5% dopo aver venduto la sua unità in Florida a Iberiabank Corp
 per 1 mld di dlr.
    La compagnia di costruzioni irlandese CRH, che lavora molto sul
mercato Usa, è in rialzo del 3,7% dopo aver annunciato un aumento degli utili.
Il suo ad, Albert Manifold, ha detto che nel medio termine l'azienda beneficerà
del piano di Trump. Il titolo era balzato di oltre l'8% nel giorno dell'elezione
del repubblicano alla Casa Bianca.
    Il settore banche guadagna oltre il 2%, rafforzato dalle attese di
un rialzo dei tassi statunitensi. "I finanziari progrediscono perché la Fed ha
dato segnali di un possibile aumento in marzo", commenta Jauke de Jong,
analista equities di AFS Group. Credit Suisse, Raiffeisen
Bank, Aareal Bank e Deutsche Bank sono tra i
titoli maggiormente acquistati. Deutsche sale del 4% e testa i massimi da un
anno.
    Rheinmetall sfiora il massimo da 10 anni ed è il migliore del
paniere oggi, dopo risultati oltre le previsioni.
    Sale bene anche ArcelorMittal dopo che il board ha confermato che
Wilbur Ross ha dato le dimissioni per divenire segretario al Commercio
Usa.
    Il produttore tedesco di plastica Covestro è il peggiore del listino invece
con un ribasso di quasi l'8% nella sua seduta peggiore di sempre dopo che la
farmaceutica Bayer ha ridotto la sua quota nella compagnia dal 64,2
al 53,3%.
    Il gruppo industriale francese Bolloré scende del 3,7% nella sua
sessione peggiore da otto mesi dopo aver annunciato un calo del 4% nel turnover
del quarto trimestre.
     
    Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con
quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box
di Eikon  la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”  
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below