29 aprile 2008 / 08:32 / tra 10 anni

Borse Europa, indici negativi, bene oil, giù banche, Michelin

 FRANCOFORTE (Reuters) - L'azionario europeo è
debole nel pomeriggio non aiutato dall'avvio incerto di Wall
Street e con i ribassi dei bancari, dopo le svalutazioni
annunciate da Deutsche Bank oggi e Hbos
ieri, che controbilanciano la tonicità degli oil.
 Alle 15,40 italiane l'indice Ftse Eurofirst 300
cede lo 0,51%, il DJ SToxx 50 lo 0,34%. In linea con
gli indici generale Parigi e Francoforte, mentre Londra tiene
sulla parità grazie alla forza delle bluechip petrolifere.
 Non ha prodotto effetti la diffusione dell'indice di fiducia
dei consumatori Usa ai minimi da dicembre 2003.
 I titoli in evidenza oggi:
 * DEUTSCHE BANK cede lo 0,56% dopo aver
annunciato il primo rosso trimestrale in cinque anni e
svalutazioni per oltre 4 miliardi di euro.
 * L'annuncio di trimestrali migliori delle attese mette le
ali a BP e Royal Dutch/Shell che sovraperformano
anche rispetto allo stoxx del settore.
 * Michelin è uno dei titoli peggiori a Parigi dopo
il taglio delle previsioni sull'utile operativo del 2008. Sulla
scia altri big del comparto come la tedesca Continental.
 * Debole anche Daimler che ha annunciato un calo
dell'ebit superiore alle aspettative.
 * A Madrid Inditex è in lettera dopo il dato sulle
vendite al dettaglio in Spagna di marzo che hanno registrato il
calo peggiore dal 2001.

<p>Trader al lavoro. REUTERS/Brendan McDermid</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below