29 aprile 2008 / 10:07 / tra 10 anni

Usa, molestava Uma Thurman: per l'avvocato l'ha solo spaventata

NEW YORK (Reuters) - Un uomo accusato di aver molestato l‘attrice Uma Thurman per due anni potrà anche averla spaventata ed essere stato ossessivo nei suoi confronti ma non ha infranto la legge.

<p>Jack Jordan, protagonista delle molestie nei confronti di Uma Thurman lascia il tribunale di New York. REUTERS/Chip East</p>

E’ quanto ha detto il suo legale davanti a una giuria di New York.

Jack Jordan, 37 anni, è stato accusato di aver inviato e-mail fastidiose al padre e al fratello di Thurman, appostandosi per ore sulle scale che conducono all‘appartamento della Thurman a Manhattan e intrufolandosi nella roulotte usata dall‘attrice durante le riprese di un suo film.

Ora l‘uomo deve fare i conti con l‘accusa di molestie.

“La amava e forse la ama ancora. Non avrebbe mai voluto crearle disturbo, minacciarla né spaventarla”, ha spiegato il legale di Jordan, George Vomvolakis. “L‘ha spaventata? Sì. L‘ha ossessionata? Sì. Ma è un criminale? Questo no”.

Ma il vice procuratore distrettuale, Colleen Walsh, ha detto che Jordan ha inviato “e-mail spam” a Thurman e ai suoi familiari dicendo al fratello di Thurman che si sarebbe ucciso se non avesse potuto parlare con l‘attrice entro 48 ore.

“Quel che è troppo è troppo”, ha detto Walsh. “Il prezzo da pagare per essere famosi non è così alto”.

Thurman è diventata famosa grazie a film come “Kill Bill” e “Pulp Fiction” per cui ha ricevuto una nomination all‘Oscar.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below