January 19, 2008 / 12:05 PM / 11 years ago

Hollywood, raggiunto accordo tra case cinematografiche e registi

LOS ANGELES (Reuters) - Il sindacato dei registi di Hollywood ha raggiunto un accordo sul contratto con le case di produzione cinematografiche e gli studio tv in una vicenda che dovrebbe aumentare le pressioni anche sulla vicenda degli sceneggiatori, in sciopero da oltre dieci settimane.

Una immagine della protestya degli sceneggiatori davanti alla sede degli Universal Studios a Los Angeles. REUTERS

L’accordo — tra Directors Guild of America e Alliance of Motion Picture and Television Producers — è stato raggiunto cinque giorni dopo l’inizio delle trattative.

L’accordo fissa per tre anni le condizioni di lavoro e di stipendio dei registi, tenendo in considerazione anche i compensi per le opere diffuse sui nuovi supporti come Dvd e Internet, un punto chiave anche nella trattativa con gli sceneggiatori.

Questa trattativa è legata allo sciopero degli sceneggiatori. All’appello della Writers Guild of America circa 10.500 autori hanno smesso di lavorare il 5 novembre scorso per avere compensi più alti per le opere diffuse su Internet.

Le trattative si sono interrotte il 7 dicembre. Lo sciopero ha avuto conseguenze per le riprese di serie tv e altri progetti cinematografici. La scorsa domenica la cerimonia dei Golden Globe è stata cancellata e sostituita con una semplice conferenza stampa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below