10 luglio 2008 / 06:23 / tra 9 anni

Hollywood, attori di radio e tv raggiungono accordo con studios

LOS ANGELES (Reuters) - L‘American Federation of Television and Radio Artists - il più piccolo dei sindacati degli attori di Hollywood - ha annunciato oggi la ratifica di un nuovo contratto per la fascia tv prime-time, con mossa che minaccia i tentativi della Screen Actors Guild, sindacato più grande e battagliero, di raggiungere un accordo più conveniente.

<p>La celeberrima insegna di Hollywood a Los Angeles. REUTERS/Danny Moloshok (UNITED STATES)</p>

L‘accordo con i maggiori studios cinematografici e televisivi interessa 70.000 iscritti dell‘Aftra, ed è stato approvato nonostante una campagna della Sag che ha chiesto a 40.000 persone iscritte a entrambi i sindacati di bocciarlo.

“Nonostante la campagna di disinformazione per interferire col processo di ratifica, la maggioranza degli iscritti alla fine h guardato a quello che conta davvero: i meriti di un accordo che contiene sostanziali vantaggi per tutte le categorie di attori su media nuovi e tradizionali”, recita una nota del presidente dell‘Aftra Roberta Reardon.

Tra i termini del contratto ci sono il raddoppio delle tariffe di riutilizzo degli show tv venduti su Internet.

La Sag ha definito l‘accordo dell‘Aftra “inadeguato” e ha fatto sapere che “continuerà ad occuparsi di questioni importanti per gli attori che l‘Aftra ha lasciato in sospeso”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below