16 aprile 2008 / 09:18 / tra 10 anni

Salute, fungo potrebbe fermare crescita del cancro al seno

LONDRA (Reuters) - L‘estratto di un fungo usato per secoli nella medicina orientale potrebbe fermare la crescita delle cellule del tumore al seno e diventare una nuova arma per combattere la malattia killer. Lo hanno riferito alcuni scienziati.

<p>Una scienziata al microscopio. REUTERS/Adrees Latif</p>

Gli esami di laboratorio fatti su cellule di tumore al seno mostrano che il fungo Phellinus linteus ha un marcato effetto anti-cancro, probabilmente inibendo un enzima chiamato Akt, conosciuto per controllare i segnali che portano alla crescita delle cellule.

Il Phellinus linteus -- chiamato song gen nella medicina cinese, sang-hwang in coreano e meshimakobu in giapponese -- era in precedenza conosciuto per aver dimostrato proprietà anti-tumorali su pelle, polmoni e prostata.

La nuova ricerca sul tumore al seno rappresenta comunque la prima volta in cui gli scienziati hanno iniziato a capire come funziona.

Il dottor Daniel Sliva del Methodist Research Institute di Indianapolis ha detto che l‘estratto di fungo riduce la crescita incontrollata di nuove cellule tumorali e sopprime il loro comportamento aggressivo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below