16 agosto 2008 / 08:01 / tra 9 anni

Olimpiadi, argento per Filippi, bronzo nel fioretto, fuori Howe

PECHINO (Reuters) - Gli azzurri oggi hanno portato a casa altre due medaglie

<p>Alessia Filippi, argento negli 800 metri stile libero, durante la cerimonia di premiazione ai Giochi di Pechino. REUTERS/Wolfgang Rattay</p>

alle Olimpiadi di Pechino nel nuoto e nella scherma, mentre non è andata altrettanto bene nell‘atletica e nel calcio.

Alle 14 medaglie che avevano già conquistato, gli azzurri hanno aggiunto l‘argento di Alessia Filippi negli 800 stile libero e il bronzo vinto nel fioretto a squadre femminile da Valentina Vezzali, Margherita Granbassi, Ilaria Salvatori e Giovanna Trillini.

Al ct azzurro Andrea Magro non è stato permesso di sedere in panchina durante la gara per il bronzo, per le contestazioni seguite alla semifinale con la Russia, che ha visto le italiane battute con una discussa stoccata di differenza.

Bene anche nella pallavolo, con la nazionale maschile che ha battuto la Bulgaria 3-0 accedendo così ai quarti di finale.

Nell‘atletica, invece, la mancata qualificazione di Andrew Howe alla finale di salto in lungo è stata una batosta: col suo 7,81, secondo dei tre salti a disposizione, non è riuscito ad entrare nei primi 12.

“E’ dura riprendere dopo un mese di completo stop... se il fisico non c’è non c’è”, si è giustificato Howe al termine delle qualificazioni, riferendosi al periodo di fermo seguito all’ infortunio riportato lo scorso giugno in Coppa Europa.

Sempre nell‘atletica, Ivano Brugnetti è arrivato quinto nella 20 chilometri di marcia, diciottesimo Giorgio Rubino, 37esimo Jean Jacques Nkouloukidi.

Hannes Kirchler si è classificato 16esimo nel disco; Matteo Villani si è fermato durante la batteria dei 3.000 siepi; nella semifinale degli 800 metri Elisa Cusma è arrivata quinta; nel lancio del peso, Chiara Rosa è rimasta fuori dalla finale; fuori anche Anita Pistone nei 100 metri donne.

Nei 400 donne, invece, Libania Grenot ha vinto la sua batteria stabilendo il nuovo primato italiano con 50”87.

NAZIONALE CALCIO BATTUTA DAL BELGIO, E’ FUORI

Brutta giornata per il calcio: gli azzurri sono stati sconfitti 3-2 dal Belgio ai quarti di finale, e sono fuori dai Giochi.

Cattive notizie anche dalla pallanuoto, con il Settebello sconfitto dalla Germania 8-7 che non accede ai quarti di finale.

Per quanto riguarda il ciclismo su strada, nel keiring Roberto Chiappa è risultato sesto alle qualificazioni, concludendo al 25esimo posto dopo i ripescaggi, e nella corsa a punti Angelo Ciccone si è classificato 15esimo.

Nella ginnastica, fuori dai Giochi Flavio Cannone, che nelle qualificazioni del trampolino elastico ha chiuso 14esimo.

Nel tiro a volo, Ennio Falco e Andrea Benelli sono fuori dalla finale di skeet.

TUFFI, CAGNOTTO IN FINALE

Tania Cagnotto si è classificata invece per la finale nel trampolino 3 metri, con il quinto posto.

Nel pugilato, pesi mosca (51 kg), Vincenzo Picardi ha battuto 8-4 il dominicano Juan Carlos Payano e accede ai quarti di finale.

Per quanto riguarda il canottaggio, Catello Amaranto, Salvatore Amitrano, Bruno Mascarenhas e Jiri Vleck nella finale B del quattro senza P.L. hanno ottenuto il primo posto con 6‘03”12.

Nella vela, i fratelli Piero e Gianfranco Sibello sono saliti al secondo posto nella classe 49er dopo le tre manche di oggi, mentre Diego Romero nella classe Laser è tornato in testa alla classifica con un decimo posto di manche. Entrano nella medal race i due equipaggi della 470: Gabrio Zandonà e Andra Trani con i piazzamenti delle ultime tre regate (6°-29°-5°) occupano la sesta posizione a 15 punti dalla zona medaglie ma con quattro barche davanti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below