January 25, 2008 / 12:46 PM / 10 years ago

Con ArtistShare e SellaBand fan e musicisti sempre più vicini

NEW YORK (Reuters) - Lily Vasquez, marketing manager di Clifton, in New Jersey, per otto anni ha cercato di entrare nel mercato musicale come cantante prima di scoprire per caso SellaBand.com.

Immagine d'archivio di due musicisti durante un concerto dal vivo. REUTERS/Albert Ferreira AF/HK

Il sito è uno dei parecchi dove gli artisti possono farsi finanziare dai fan la produzione di album, possibilità che esiste grazie alle tecnologie digitali, al social networking e alle attuali condizioni di incertezza dell’industria musicale.

I siti stanno riscrivendo le relazioni tra artisti e fan, rovesciando il ruolo tradizionale delle etichette musicali come fautrici dei gusti, promoter e distributrici di musica.

“Non avevo compreso realmente lo spirito del sito quando mi sono iscritta; pensavo fosse come MySpace”, ha commentato Lily. “Ma dopo aver caricato qualcuna delle mie canzoni ho notato che le persone avevano cominciato a donare soldi alla mia pagina: è stata una bella sorpresa”.

SellaBand, attivo dal 2006, funziona permettendo ai fan che credono nella musica di un artista di comprare “parti” del lavoro a un minimo di 10 dollari l’una con lo scopo di finanziare l’incisione professionale dell’album.

Una volta che la cifra totale donata dai fan raggiunge i 50.000 dollari, SellaBand aiuta l’artista a scegliere lo studio di registrazione e i produttori. Registrazione e distribuzione dell’album sono pagate con i soldi dei fan. In 18 mesi, 13 band sono arrivate al traguardo.

Lily ci è riuscita in nove mesi e grazie a 543 “donatori” tra cui uno dall’Australia che ha offerto 5.000 dollari. I soldi le sono bastati addirittura per girare un video, dopo aver inciso il disco.

Anche ArtistShare.com ha avuto molto successo, così tanto nell’avvicinare fan e artisti che può vantare tre Grammy assegnati a dischi provenienti delle proprie scuderie.

La filosofia di ArtistShare è simile a quella di SellaBand ma il sito si è specializzato su generi più maturi come jazz e country & western, ad esempio gli artisti Maria Schneider e Chris Potter.

Per un minimo di 9,99 dollari i fan hanno accesso al processo creativo dell’artista attraverso video caricati regolarmente che discutono della produzione di un disco. “Questo abbatte il muro tra fan e artisti”, ha spiegato il fondatore Brian Camelio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below