4 febbraio 2008 / 09:27 / tra 10 anni

Super Bowl, a sorpresa Giants battono Patriots 17-14

GLENDALE, Arizona (Reuters) - I New York Giants ieri hanno vinto il Super Bowl 2008 per 17 a 14 contro i precedentemente imbattuti New England Patriots, in uno dei più clamorosi rovesciamenti dei pronostici nella storia della National Football League.

<p>Jeff Feagles dei New York Giants bacia il trofeo dopo la vittoria. REUTERS/Gary Hershorn (UNITED STATES)</p>

Grande partita per il quarterback dei Giants Eli Manning, votato Mvp, miglior giocatore del match.

“Questa è la sensazione più bella negli sport professionali”, ha commentato Plaxico Burress dei Giants. “Per noi riuscire qui e vincere il campionato stanotte quando nessuno ci dava possibilità”.

“Abbiamo tenuto duro tutta la partita”, ha aggiunto.

I New England Patriots puntavano al quarto Super Bowl negli ultimi sette anni e stavano per diventare la prima squadra in 35 anni a vincere il campionato della National Football League senza sconfitte.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below