20 maggio 2010 / 08:44 / 7 anni fa

Aerei, aumentano in Italia casi di collisione con uccelli

<p>Velivolo in foto d'archivio. REUTERS/Johan Nilsson</p>

ROMA (Reuters) - I casi di “bird strike”, collisioni tra uccelli ed aerei, sembrano essere in costante aumento, secondo i dati diffusi oggi dall’‘Ente nazionale per l‘aviazione civile.

Nel 2008 sono stati segnalati 936 casi, contro il 708 del 2007 e i 588 del 2006, dice l‘Enac nel suo rapporto annuale.

Secondo l‘ente, “il sensibile incremento del numero degli impatti... si può attribuire a diversi fattori, tra cui l‘incremento del traffico aereo ma soprattutto la maggiore attenzione e sensibilizzazione degli operatori al problema, che si è tradotto in un incremento del numero delle segnalazioni di eventi di bird strike trasmessi e quindi ad un più efficiente sistema di gestione del flusso delle informazioni”.

A occuparsi del fenomeno del “bird strike”, per garantire la sicurezza del traffico aereo, dal 1987 esiste anche in Italia uno specifico “Birdstrike Committee”.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below