22 gennaio 2010 / 13:05 / tra 8 anni

California, Corte Suprema boccia limiti a marijuana terapeutica

LOS ANGELES (Reuters) - La Corte Suprema della California ha respinto ieri i limiti all‘uso della marijuana a scopi terapeutici imposti dai parlamentari, stabilendo che le persone in possesso di prescrizione possono possedere e coltivare quanto serve loro per uso personale.

<p>Settembre 2009. Mellody Gannon, sopravvissuta a un cancro al pancreas, fuma marijuana a scopo terapeutico. REUTERS/Robert Galbraith</p>

L‘alta corte ha stabilito che i parlamentari hanno agito in modo inappropriato emendando la legge approvata col voto che discrimina il possesso di marijuana per “californiani malati gravi” con una prescrizione medica, limitando a 227 grammi di marijuana essiccata e sei piante cresciute o 12 piantine.

Il Compassionate Use Act, approvato in California nel 1996, stabilisce che non ci siano limiti alla quantità di marijuana che i pazienti possono possedere , fermo restando che sia solo per uso personale.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below