13 novembre 2009 / 08:36 / tra 8 anni

Facebook fornisce alibi a sospettato di rapina a New York

NEW YORK (Reuters) - Un 19enne arrestato a New York per rapina a mano armata è stato scagionato grazie all‘aggiornamento della sua pagina su Facebook.

<p>Il sito di Facebook. Si precisa che la foto ha solo carattere illustrativo della notizia REUTERS/Tarmo Virki</p>

Rodney Bradford è stato arrestato ed è rimasto in carcere per 12 giorni per una rapina a mano armata del 17 ottobre ai danni di due persone a Brooklyn, secondo il racconto dei magistrati.

Ma il ragazzo continuava a sostenere di essere stato a Manhattan al momento della rapina: un‘affermazione che ha potuto documentare con un aggiornamento fatto sulla sua pagina di Facebook dal computer nell‘appartamento di suo padre a Manhattan, sempre secondo quanto riferito dai magistrati.

Un portavoce dell‘ufficio del procuratore distrettuale di Brooklyn ha riconosciuto il ruolo di Facebook nello scagionare il ragazzo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below