27 ottobre 2009 / 18:45 / tra 8 anni

Moda, Giorgio Armani prepara la successione

di Amie Ferris-Rotman

<p>Giorgio Armani oggi a Mosca REUTERS/Denis Sinyakov</p>

MOSCA (Reuters) - Lo stilista Giorgio Armani, ancora provato da un attacco di epatite, ha accennato oggi a piani per una successione al vertice del suo vasto impero dopo il suo ritiro e ha scherzato sul suo aspetto fisico.

“Sto lavorando allo staff che continuerà il mio lavoro”, ha detto lo stilista 75enne ai reporter nella capitale russa, dove è arrivato per sostenere l‘industria della moda, pesantemente colpita dalla crisi.

“Naturalmente non sono eterno, arriva sempre un tempo in cui devi passare la mano”.

Conosciuto per il suo forte senso degli affari, Armani è stato più vago di altri stilisti della sua generazione e non ha incoronato in pubblico nessun successore per la parte creativa e nemmeno per quella manageriale.

Il mese scorso, Armani ha effettuato diversi cambiamenti al vertice della struttura manageriale, con l‘intenzione di ridurre il suo carico di lavoro e di snellire la propria agenda per potersi curare.

Ritenuto quasi unanimemente il decano della moda italiana, ha lasciato gli investitori a fare ipotesi sul suo futuro nella società, ipotesi che andavano dalla quotazione in borsa alla vendita del gruppo.

In abito nero, Armani ha scherzato con i reporter sul suo aspetto fisico: “Guardate come sto, non sto poi così male, che dite?”, ha sottolineato scatenando applausi fragorosi.

Il vicedirettore generale, John Hooks, che a gennaio diventerà vice presidente e si unirà al consiglio, ha detto che il peggio, tanto per la maison Armani che per l‘industria della moda in generale, è ormai passato.

Ha poi aggiunto che la casa di moda, nei prossimi anni, manterrà il ritmo di crescita del 2009, anno in cui Armani ha aperto una cinquantina di nuovi store, nonostante avesse previsto un calo dei profitti.

“Manterremo lo stesso ritmo nel 2010 e nel 2011”, ha detto riferendosi all‘apertura di nuove boutique.

Armani è il primo grande stilista ad arrivare a Mosca dall‘inizio della crisi, l‘anno scorso. Quello che è il quarto mercato mondiale dei beni di lusso, quest‘anno ha subito un duro colpo, con i profitti che si sono ridotti di un terzo e le boutique costrette a sbarrare le vetrine.

Le cifre dicono che nonostante il mercato russo rappresenti il 5% delle vendite globale di Armani, sono i russi residenti all‘estero a fare del paese un mercato chiave per lo stilista, famoso per le linee di eleganza classica e i colori sobri.

Separatamente, la maison ha detto di voler lanciare una piattaforma di telefonia mobile per l‘e-commerce, che consentirà ai possessori di iPhone, Android e Blackberry, e a coloro che utilizzano apparecchi di telefonia mobile molto avanzati, di acquistare abiti della linea Emporio Armani direttamente dai loro telefonini .

La nuova piattaforma esordirà il 25 novembre e sarà disponibile in tutti i paesi in cui si possono acquistare on line abiti e accessori firmati Emporio Armani.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below