4 ottobre 2009 / 10:26 / tra 8 anni

Africa, Papa: il colonialismo mai concluso del tutto

<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>

CITTA’ DEL VATICANO (Reuters) - Il colonialismo in Africa non si è mai concluso del tutto. Lo ha detto oggi Papa Benedetto XVI, all‘apertura del Secondo sinodo speciale dei vescovi dell‘Africa.

“Il colonialismo, finito sul piano politico, non è mai del tutto terminato”, ha detto il Pontefice nella sua omelia.

Benedetto XVI ha segnalato “almeno due pericolose patologie” che starebbero “intaccando” il continente africano: “Anzitutto, una malattia già diffusa nel mondo occidentale, il materialismo pratico, combinato con il pensiero relativista e nichilista... il cosiddetto ‘primo’ mondo ha talora esportato e sta esportando tossici rifiuti spirituali, che contagiano le popolazioni di altri continenti, tra cui in particolare quelle africane”.

Il secondo “virus” è il “fondamentalismo religioso, mischiato con interessi politici ed economici”, ha aggiunto il Papa durante la celebrazione eucaristica.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below