28 settembre 2009 / 14:30 / 8 anni fa

In viaggio lungo la Pan American Highway per scoprire l'amore

di Helen Massy-Beresford

PARIGI (Reuters) - Se al giorno d‘oggi la metà dei matrimoni si conclude con un divorzio, come fa una giovane coppia a sapere se appartiene a quel 50% che rimane insieme?

Una coppia di londinesi appena sposati, Alanna e Mike Clear, hanno lasciato il lavoro, venduto la casa e si sono imbarcati in un viaggio in motocicletta di oltre 32.000 chilometri per “esplorare” il loro matrimonio, facendo domande alle persone incontrate dall‘Alaska al Sud America sulle loro relazioni sentimentali e raccogliendo materiale che finirà in un documentario intitolato “Going The Distance”.

Prima, però, si sono rivolti a degli esperti.

L‘antropologa Helen Fisher e la neuroscienziata Lucy Brown della Rutgers University di New York hanno esaminato i loro cervelli per verificare che le risposte agli stimoli neurologici indicassero che i due erano “innamorati”.

Il genetista Eric Holzle ha preso campioni del dna per stabilirne la compatibilità genetica, mentre la terapista di coppia Terry Sterrenberg del Gottman Institute ha trascorso un‘intera giornata analizzando la loro interazione.

“Quando incontriamo persone lungo la strada, rimangono sbalordite per la nostra scelta di lasciare il lavoro o di vendere casa”, ha raccontato Mike in un‘intervista telefonica concessa alla Reuters.

Ma la famiglia e gli amici li hanno sostenuti. E dopo la “crisi esistenziale” di Alanna, che curiosando tra costose porcellane da inserire nella lista-nozze si era resa conto di non volere un piatto da 60 sterline, è nato il documentario.

I due trentenni hanno quindi chiesto ad amici e parenti di lasciare le porcellane nel negozio e di comprare cavi dei freni o notti in albergo.

WALLACE E L‘EFFETTO GROMIT

Vestiti delle uniformi bianche, rosse e nere di “Going The Distance” -- “ci rendono avvicinabili, e avere delle uniformi ci dà un senso di missione” -- la coppia è partita tre mesi fa da Anchorage, Alaska, per capire cos’è che fa funzionare un matrimonio.

Ora che sono quasi a metà del viaggio di sei mesi lungo la Pan American Highway, stanno intervistando coppie, dagli scambisti ai mormoni, dai nudisti agli amanti della natura, passando per gli esperti di relazioni, come John Gray, autore del bestseller “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere”.

Fin qui hanno ricevuto una buona accoglienza, grazie al loro sidecar che proprio non passa inosservato, il russo Ural “Tourist T.”.

Nonostante fosse più comodo percorrere in macchina un viaggio da 32.000 chilometri, la coppia dice che la moto consente di far breccia più facilmente nel cuore della gente.

“Il cosiddetto effetto Wallace&Gromit è stato fantastico -- la moto spinge le persone a ridere e parlare e ci dà un‘aria che non inibisce”, ha spiegato Alanna, riferendosi ai personaggi di un cartone inglese e annotando tra gli svantaggi la mancanza della sola aria condizionata.

La donna ha aggiunto di essersi innamorata “dell‘idea di prendere un simbolo della libertà maschile e di metterci accanto una moglie”.

Fin qui l‘organizzazione e il viaggio sono stati sfiancanti, ma i problemi di denti procurati dalla moto, la fatica per avere le interviste, il doversi ricordare di mangiare per evitare un calo di zuccheri sono state le sfide più impegnative”.

Ma il senso del viaggio è nello stare uniti, soprattutto adesso che, attraversata la frontiera con il Messico, inizieranno la parte ispanofona del viaggio, potendo contare sulla capacità di conversare in quella lingua del solo Mike.

“Fin qui, la cosa più importante del viaggio sono state le persone che abbiamo incontrato, adesso saremo noi due, gli incontri che faremo saranno un qualcosa di accessorio”, ha spiegato Alanna.

IL MOMENTO DELLA VERITA’

E c’è un ostacolo da superare. Quando a dicembre arriveranno a Ushuaia, la città più a sud del mondo , le loro famiglie li staranno aspettando per trascorrere il Natale insieme.

Ma la coppia a quel punto aprirà la busta contenente i risultati dei tre test: se gli esperti pensano che il loro matrimonio reggerà nel tempo, allora i due rinnoveranno il loro voto matrimoniale.

E se non dovesse andare così? “Cercheremo di passare oltre ma penso che ne discuteremo”, ha detto Mike.

Comunque i due sono stati già istruiti dagli esperti su come dovranno discutere e mediare per superare le asperità della strada che hanno davanti.

E le coppie incontrate nel corso del viaggio hanno insegnato loro una lezione anche più importante: “Se chiedi ad una coppia dell‘amore, riceverai amore. Il calore e l‘intimità che abbiamo visto sono incredibili. Questo ha sicuramente rafforzato la nostra unione”, ha concluso Alanna. “Io non so se sappiamo cos’è l‘amore, ma sono sicura che sappiamo riconoscerlo quando lo vediamo”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below