19 agosto 2009 / 15:55 / 8 anni fa

El Niño sarà "da debole a moderato", prevede agenzia meteo Onu

GINEVRA (Reuters) - Il nuovo El Niño che si sta formando nel Pacifico dovrebbe essere molto più debole rispetto al fenomeno che in passato scatenò catastrofi in tutto il pianeta.

<p>Un uomo raccoglie dell'acqua in un villaggio indonesiano. El Ni&ntilde;o dovrebbe prolungare la stagione della siccit&agrave;. REUTERS/Sigit Pamungkas (INDONESIA ENVIRONMENT)</p>

Lo ha detto oggi la World Meteorological Organisation, agenzia meteorologica Onu.

Anche se indebolito, El niño --fenomeno per il quale il cambiamento della temperatura delle acque dell‘Oceano Pacifico influenza le condizioni meteorologiche di tutto il mondo -- potrebbe comunque alterare seriamente i normali modelli climatici in molte zone, provocando siccità in alcune e forti tempeste in altre, avverte l‘agenzia.

“Quel che sembra emergere è che El Niño sarà debole-moderato, ma continuerà per il resto dell‘anno e anche nel primo trimestre del 2010”, ha detto nel corso di una conferenza stampa Rupa Kumar Kolli, scienziato senior della Wmo.

El Niño - ha detto lo scienziato - avrà molta meno forza rispetto al 1997-98, quando fu potentissimo e scatenò condizioni climatiche estreme che seminarono morte e distruzione nell‘emisfero meridionale del pianeta e in alcune parti di quello settentrionale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below