6 agosto 2009 / 10:08 / tra 8 anni

Vanity Fair, tra più eleganti 2009 gli Obama, Brad Pitt e Bruni

NEW YORK (Reuters) - Barack e Michelle Obama, Brad Pitt e la first lady francese Carla Bruni-Sarkozy sono alcune delle celebrità che fanno parte della classifica annuale delle star che si vestono meglio. Le celebrità, quest‘anno, hanno anche dato dei consigli su dove comprare abbigliamento a poco prezzo.

<p>L'attore americano Brad Pitt. REUTERS/Regis Duvignau (FRANCE ENTERTAINMENT)</p>

L‘International Best-Dressed List della rivista Vanity Fair, giunta alla 70esima edizione, comprende per la prima volta il presidente Usa, mentre la first lady americana è alla terza presenza.

Obama si è ritrovato a fianco di attori come Brad Pitt o l‘ultimo James Bond, Daniel Craig, il finanziere Arpad Busson e l‘artista Cy Twombly, nella classifica delle 10 star più eleganti del mondo.

Nella classifica femminile, invece, hanno fatto il loro debutto attrici come Penelope Cruz e Anne Hathaway, la presentatrice Kelly Ripa e la cantante Alicia Keys. Delusione, invece, per Angelina Jolie che, quest‘anno, non è entrata in graduatoria dopo due presenze consecutive.

Fanno parte della top ten delle dive meglio vestite la banchiera Lizzie Tisch, Sheikha Mozah del Qatar, la scrittrice Kathy Freston e la principessa delle Asturie Letizia Ortiz, moglie dell‘erede al trono di Spagna.

Nella sezione riservata alla coppie, invece, spiccano il sindaco di New York Michael Bloomberg e Diana Taylor. Riconoscimenti anche per le attrici Renee Zellweger e Catherine Deneuve, la principale azionista della L‘Oreal Liliane Bettencourt, il conte Manfredi della Gherardesca e Lapo Elkann.

Nell‘edizione di quest‘anno, sulla scia della crisi globale e per dimostrare che per essere eleganti non serve spendere una fortuna, ad ognuna delle star è stato chiesto di dare un consiglio su dove fare acquisti spendendo poco.

Michelle Obama, osannata per aver mostrato uno stile elegante, con un mix di vestiti costosi e meno costosi, ha indicato nel marchio J.Crew una fonte di possibili buoni affari.

La principessa delle Asturie, invece, ha mostrato il suo patriottismo, scegliendo la catena spagnola Zara, oltre a Mango e Massimo Dutti.

Kathy Freston ha indicato TargetT, mentre Alicia Keys e Lizzie Tisch hanno, rispettivamente, fatto il nome di Barney’s e di eBay.

Barack Obama, infine, ha spiazzato tutti scegliendo il “negozio per gli impiegati dei servizi segreti” come suo rivenditore preferito. Vanity Fair non ha specificato se il presidente stesse scherzando.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below