28 luglio 2009 / 08:10 / 8 anni fa

Myanmar, attesa per venerdì sentenza processo Aung San Suu Kyi

YANGON (Reuters) - E’ attesa per venerdì la sentenza del processo a carico di Aung San Suu Kyi, leader dell‘opposizione in Myanmar -- e premio Nobel per la pace -- accusata di violazione delle norme di sicurezza.

<p>Un'attivista protesta a Nuova Delhi con la fotografia della leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi. REUTERS/Adnan Abidi</p>

Lo ha detto oggi un funzionario del tribunale, dopo che il collegio difensivo ha pronunciato l‘arringa finale.

Il funzionario, che ha chiesto di poter rimanere anonimo, ha detto a Reuters che il processo è terminato. Ancora aperti invece i procedimenti a carico dei coimputati.

Ai giornalisti è stata vietata la presenza in aula, mentre alcuni diplomatici stranieri sono stati invitati come osservatori.

“Abbiamo fatto del nostro meglio, e lei è pronta al peggio”, ha detto ai reporter Nyan Win, avvocato di Suu Kyi.

Suu Kyi, 64 anni, è sotto processo per aver permesso all‘americano John Yettaw di rimanere nella sua casa di Yangon dopo aver aggirato i controlli della sicurezza.

Se ritenuta colpevole, la premio Nobel sarà condannata a cinque anni di prigione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below