15 luglio 2009 / 10:47 / 8 anni fa

Formula 1, Mosley non si ricandida e propone Todt presidente Fia

LONDRA (Reuters) - Max Mosley, dopo aver posto fine alle voci che lo volevano pronto a ricandidarsi alla presidenza della Federazione Internazionale dell‘Automobile per un quinto mandato, ha indicato in Jean Todt, ex direttore generale della Ferrari, il suo perfetto erede alla guida della federazione.

<p>Il presidente uscente della Fia Max Mosley . REUTERS/Stephen Hird (BRITAIN SPORT MOTOR RACING)</p>

“Se lui è d‘accordo, credo che sia la persona ideale per continuare e portare avanti il lavoro fatto negli ultimi 16 anni”, ha scritto il 69enne inglese in una lettera rivolta a tutti i membri della Fia.

“Si può fare affidamento su di lui in tutte le aree dove la Fia è attiva. Spero davvero vogliate dargli il vostro sostegno”.

Il finlandese Ari Vatanen, campione del mondo di rally nel 1981, è fino a questo momento l‘unico candidato dichiarato a guidare l‘istituzione che governa la Formula Uno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below