June 17, 2009 / 7:21 AM / 9 years ago

Archeologia, scoperto sito sottomarino al largo coste di Gela

MILANO (Reuters) - I carabinieri di Caltanisetta e del Nucleo tutela patrimonio culturale hanno scoperto un sito archeologico sottomarino al largo delle coste di Gela, in Sicilia, da cui sono stati recuperati preziosi reperti di epoca greco-ellenistica, romana e bizantina.

Immagine d'archivio di un reperto archeologico mostrato da un carabiniere. REUTERS

Lo hanno riferito gli uomini dell’Arma in una nota, precisando che tra gli oggetti antichi recuperati c’è anche una preziosissima patera — un piccolo piatto o una coppa usata soprattutto per i sacrifici — di epoca bizantina, con impressa una colomba e perfettamente conservata.

I reperti, recuperati dai sommozzatori dell’Arma nel corso di un primo sopralluogo al sito, costituiscono — secondo la nota — una piccola parte degli oggetti trasportati da una nave greca, romana o bizantina che i carabinieri stanno cercando di individuare nelle acque al largo di Gela e in altri punti del Canale di Sicilia con l’aiuto di strumenti che consentono di scandagliare i fondali marini.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below