13 giugno 2009 / 09:17 / tra 8 anni

Alaska: l'Isola dei Topi senza più topi dopo 229 anni

<p>Un'immagine dell'Isola dei Topi in Alaska. REUTERS/Alaska Maritime National Wildlife Refuge/Handout</p>

ANCHORAGE, Stati Uniti (Reuters) - L‘Isola dei Topi in Alaska è finalmente senza più topi, 229 anni dopo che il naufragio di una nave giapponese provocò l‘infestazione di topi sull‘isola, decimando la popolazione locale di uccelli.

Dopo una derattizzazione attraverso lo spargimento per una settimana di veleno dall‘elicottero, non ci sono più segni di presenza dei roditori, secondo l‘Us Fish and Wildlife Service.

I topi l‘hanno fatta da padroni dal 1780, quando erano saltati dalla nave che affondava raggiungendo l‘isola e terrorizzandone tutti gli uccelli tranne i più grandi.

Il progetto di derattizzazione da 2,5 milioni di dollari di Rat Island, sforzo congiunto di governo federale e Nature Conservancy and Island Conservation, è uno dei più ambiziosi tentativi al mondo di sradicare da un‘isola specie aliene. E ora ci sono segnali che uccelli quali oche aleutine, falchi pellegrini e le beccacce di mare nere stiano nuovamente nidificando sull‘isola di 26 chilometri quadrati. Anche se secondo gli esperti ci vorranno due anni per accertare definitivamente la scomparsa dei topi dall‘isola.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below