30 maggio 2009 / 10:24 / tra 8 anni

Musica,Ozzy Osbourne fa causa per diritti sul nome Black Sabbath

<p>Il frontman dei Black Sabbath Ozzy Osbourne. REUTERS/Mike Segar</p>

LOS ANGELES (Reuters) - Il frontman dei Black Sabbath Ozzie Osbourne ha fatto causa al suo ex-collega, il chitarrista Tony Iommi, sulla proprietà del nome della band musicale.

Osbourne, 60 anni, ha depositato le carte presso la corte federale di New York martedì scorso, accusando il chitarrista di aver sostenuto falsamente di essere l‘unico proprietario del nome dei Black Sabbath, hanno spiegato ieri i suoi rappresentati.

Il cantante vuole anche una parte degli interessi legati al nome Black Sabbath e parte dei profitti che Iommi ha incassato in un tour con il nome dei Black Sabbath negli anni 90.

Osbourne ha spiegato in una nota di essere dispiaciuto per essersi dovuto rivolgere ad un tribunale, dopo aver tentato per tre anni di arrivare ad un accordo.

Iommi si è esibito nei club con il nome dei Black Sabbath dopo che Osbourne era stato buttato fuori dal gruppo.

I quattro membri originali della band -- Osbourne, Iommi, Geezer Butler e Bill Ward -- si sono riuniti nel 1997 e i Black Sabbath sono entrati nella Rock&Roll Hall of Fames in Gb e Usa rispettivamente nel 2005 e 2006.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below