2 aprile 2009 / 12:20 / tra 8 anni

Cinema, Fast and Furious torna sullo schermo con cast originale

<p>L'attore Vin Diesel. REUTERS/Stefan Wermuth (BRITAIN ENTERTAINMENT)</p>

Di Alex Dobuzinskis

LOS ANGELES (Reuters) - “Fast and Furious”, il film basato sulle corse clandestine, approderà nei cinema domani, con il ritorno di Vin Diesel e di tutti gli altri attori che hanno fatto la fortuna del primo episodio, richiamati per dare nuova linfa agli incassi.

Nel 2001, il primo “The Fast and the Furious” stupì Hollywood con più di 207 milioni di dollari di incassi nelle sale di tutto il mondo, migliorati dal sequel del 2003 “2 Fast 2 Furious” che raggiunse quota 236 milioni.

Ma il terzo e più recente film “The Fast and The Furious: Tokyo Drift”, del 2006, ha perso lo slancio dei primi due, incassando solo 158 milioni.

Perciò, la Universal Pictures ha deciso di richiamare il cast originale, che comprende Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodriguez e Jordana Brewster.

Anche loro, svestiti i panni dei protagonisti di Fast and Furious, hanno avuto scarso successo, suscitando più di un dubbio sulla reale capacità di attirare pubblico nelle sale.

Paul Walker, che ha partecipato ai primi due film e che fà il pilota anche nella vita reale, ha detto di comprendere quale sia il fascino della serie.

“E’ cultura delle corse, non importa dove ti trovi, è una passione”, ha detto l‘attore. “Ed è per questo che ha successo a livello internazionale”.

Nel primo film, Vin Diesel interpreta Dominic Toretto, un pilota di corse clandestine e leader di una banda di rapinatori. Al poliziotto infiltrato Brian O‘Conner, interpretato da Walker, viene assegnato il compito di sgominare questa banda ma l‘agente si innamorerà della sorella di Toretto, Mia (Jordana Brewster), e si farà coinvolgere dalla passione per le corse.

Per il nuovo film, cambia l‘ambientazione. Dalle strade cittadine di Los Angeles si passa al deserto del Messico e i due rivali Dominic e Brian faranno squadra contro un nemico comune. Il tutto condito da inseguimenti, rapine ed esplosioni.

DALL‘APPARIZIONE FUGACE AL RITORNO

Al contrario dei suoi colleghi, Diesel ha fatto una piccola apparizione anche in “The Fast and the Furious: Tokyo Drift”, un‘esperienza che ha fatto cambiare idea all‘attore sul suo personaggio.

“Fino a quell‘apparizione, non aveva realizzato quanto il pubblico fosse affezionato a Toretto”. Un‘identificazione tra attore e personaggio che Diesel ha spesso detto di non gradire.

Dopo il primo “Fast and Furious”, l‘attore ha girato il film d‘azione “XXX”, che ha incassato più di 142 milioni di dollari ai botteghini americani e canadesi. Ma il suo recente film “Babylon A.D.” ha incassato, negli stessi stati, solo 22,5 milioni.

Anche Walker ha avuto diversi momenti bassi come il fallimento del film “Into the Blue”, che pure aveva avuto grande pubblicità ma che ha incassato solo 18 milioni di dollari in Canada e Usa.

Rodriguez ha vissuto alti e bassi dopo aver interpretato la fidanzata di Toretto nel primo “Fast and Furious”. Ha ottenuto una parte nella serie tv “Lost” ma è stata anche arrestata per guida in stato di ebbrezza.

La scorsa settimana, l‘attrice ha di nuovo attirato l‘attenzione dei media quando è giunta all‘aeroporto di Città del Messico in sedia a rotelle, salvo poi alzarsi di scatto per correre dietro a un paparazzo

Jordana Brewster ha avuto una carriera più tranquilla, con il punto più alto toccato con il film “Non aprite quella porta:l‘inizio” del 2006.

Gli attori si sono detti molto contenti di recitare nuovamente insieme. “Molto è cambiato ma molto è rimasto uguale. Vin ha un figlio, Jordana si è sposata, Michelle è sempre fuori di testa. Ma insieme ce la spassiamo ancora parecchio”, ha detto Walker.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below