16 marzo 2009 / 12:01 / 9 anni fa

Omicidio Meredith, mini-risarcimento per Lumumba

PERUGIA (Reuters) - La Corte d‘appello di Perugia ha disposto un risarcimento di 8.000 euro per Patrick Lumumba, il congolese arrestato e poi prosciolto nell‘inchiesta sull‘omicidio della studentessa britannica Meredith Kercher, che aveva chiesto mezzo milione di euro per ingiusta detenzione.

<p>Il musicista congolese Patrick Lumumba REUTERS/Daniele La Monaca</p>

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Lumumba, che all‘epoca dell‘omicidio gestiva un bar, fu arrestato pochi giorni dopo l‘omicidio avvenuto nella notte del primo novembre del 2007, e rilasciato dopo circa due settimane per poi uscire dall‘inchiesta.

Il congolese -- che ha già querelato per calunnia la studentessa americana Amanda Knox, attualmente sotto processo per l‘omicidio con l‘ex fidanzato Raffaele Sollecito -- ritiene di essere stato pesantemente danneggiato dal suo coinvolgimento nell‘inchiesta, che ha avuto larga eco sui media internazionali.

“Bisognava calcolare i danni di immagine, quelli patrimoniali e quelli alla salute che questa vicenda gli ha realmente riservato”, ha commentato a Reuters l‘avvocato di Lumumba, Carlo Pacelli, annunciando ricorso in Cassazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below