13 marzo 2009 / 09:13 / tra 9 anni

Auto, nuovo materiale 'auto-rimargina' graffi su carrozzeria

di Julie Steenhuysen

CHICAGO (Reuters) - Alcuni scienziati hanno messo a punto un rivestimento in poliuretano capace di far ‘rimarginare’ i suoi stessi graffi quando esposto alla luce del sole, promettendo per il futuro carrozzerie ‘immuni ai graffi’. Lo hanno annunciato ieri ricercatori.

“Abbiamo sviluppato un materiale polimerico capace di ripararsi da solo con l‘esposizione ai raggi solari”, ha detto Marek Urban, dell‘Università del Mississipi meridionale di Hattiesburg, il cui studio è stato pubblicato su Science.

“In pratica, se fai un graffio, questo scomparirà dopo essere stato esposto al sole”, ha detto Urban in un‘intervista sul sito web di Science.

Il nuovo rivestimento è costituito da chitosano, una sostanza contenuta nel guscio di granchi e gamberetti, e materiali polimeri tradizionali, come quelli utilizzati nelle carrozzeria delle auto per proteggere la vernice.

Quando un graffio danneggia la struttura chimica, il chitosano reagisce ai raggi ultravioletti formando catene chimiche che si legano agli altri materiali presenti nella sostanza, rimarginando il graffio. Il processo avviene in meno di un‘ora.

Urban ha sottolineato che il nuovo rivestimento impiega materiali facilmente reperibili, un vantaggio rispetto alle altre carrozzerie “auto- riparanti”, che ha definito “decisamente elaborate ed economicamente irrealizzabili”.

Il team ha testato le proprietà del composto graffiandolo con una lametta sottile.

Urban ha spiegato che il polimero può auto-ripararsi una volta sola: non funziona se viene fatto un secondo graffio nello stesso punto. “Naturalmente questo è uno degli inconvenienti”, ha detto, ma ha anche aggiunto che ci sono poche probabilità di graffiare due volte esattamente lo stesso punto.

Howell Edwards, responsabile della facoltà di Scienze Chimiche all‘Università di Bradford in Gran Bretagna, ha detto che questa scoperta è una grande novità.

“Chiaramente potrà essere impiegato in futuro nel settore della riparazione di componenti meccanici, in cui i polimeri poliuretani vengono già usati in modo estensivo per i danni più lievi”, ha detto Edwards in una nota.

Urban ha detto che il nuovo materiale potrà essere usato anche per rivestimenti, mobili o qualsiasi altra cosa. Il team sta aspettando il brevetto per questo materiale, ha aggiunto lo scienziato, e sta pensando di metterlo in commercio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below