20 febbraio 2009 / 17:10 / tra 9 anni

Star Grande Fratello Gb malata, verso morte sotto i riflettori

di Avril Ormsby

<p>Jade Goody in una immagine di archivio. REUTERS/Punit Paranjpe</p>

LONDRA (Reuters) - Jade Goody, una giovane britannica diventata famosa grazie a un reality show, sta passando i suoi ultimi giorni di vita sotto i riflettori di un Paese ossessionato dalla celebrità, prima di morire di cancro.

Goody era una sconosciuta quando è entrata nel programma Grande Fratello nel 2002, ma i suoi gesti buffi e i suoi attacchi l‘hanno fatta diventare ben presto una presenza assidua di tabloid e riviste di celebrità.

La donna ha messo in commercio una sua autobiografia e un profumo, e da allora è sempre stata sotto i riflettori del pubblico, anche se la sua popolarità ha subito un duro colpo in seguito ad alcuni suoi commenti razzisti su un‘attrice di Bollywood in una versione per celebrità del Grande Fratello 2007.

Goody, che oggi ha 27 anni, sta passando i suoi ultimi giorni di vita tra televisione e giornali, seguita da una nazione fissata con le celebrità.

Alla fine dell‘anno scorso la donna ha annunciato in televisione di avere un tumore al cervello e la settimana scorsa ha detto di essere malata in modo terminale. Adesso è completamente calva perché si è sottoposta alla chemioterapia.

Con una prospettiva di vita di un mese, domenica sposerà il suo fidanzato, un ex detenuto, in una cerimonia pubblica seguita dalla televisione.

Il ministro della Giustizia della Gran Bretagna è intervenuto oggi per estendere la libertà vigilata dell‘uomo in modo che i due possano passare insieme la prima notte di nozze.

Goody ha venduto i diritti ad una rete televisiva per una cifra che i media britannici stimano intorno alle 7.000 sterline (1 milione di dollari).

Alcuni media hanno detto che le riviste pagano 15.000 dollari per ogni sua foto.

“Penso che l‘intero Paese sia preoccupato e ansioso riguardo le sue condizioni di salute”, ha detto di lei il primo ministro Gordon Brown.

Commentatori, politici e persone comuni oscillano tra disgusto e ammirazione.

“Dovrei condannare individui come Jade per la sua carriera nel mondo delle celebrità? No, non posso”, ha detto il reverendo David Wilkinson del college di St John’s dell‘Università di Durham.

“E’ una donna intelligente che ha colto le opportunità che la nostra cultura le ha offerto. Penso che questo ci dica qualcosa della cultura occidentale, dove l‘accento è posto sull‘individuo. Una cultura che vive paure e speranze attraverso la televisione”.

MORIRE SULLA RIBALTA

Goody ha fatto molta strada dal Grande Fratello, dove alcune di persone si trova a vivere insieme in una casa isolata dal mondo esterno e continuamente osservata dalle telecamere.

Adrian Monck, direttore di giornalismo all‘Università City di Londra ha detto che la tragedia personale di Goody è “intellettualmente e culturalmente affascinante, e avvincente a livello emozionale”.

“E’ stata lanciata da un reality televisivo e penso che il modello della sua celebrità sia piuttosto moderno per il modo in cui si è sviluppato”, ha detto Monck. “Ma è anche tradizionale per il modo in cui è trattato dai tabloid, lontano dalla Tv”.

I giornali accademici elogiano la sua onestà in televisione e la sua determinazione nel provvedere ai suoi due bambini, infatti ha dichiarato di aver venduto la sua storia ai media per poter dare loro una vita migliore. I quotidiani sostengono che la sua tragedia personale ha portato ad un incremento delle donne che vengono visitate per tumori al cervello.

“La verità è che i reality, che ci hanno fatto vedere il peggio di lei, adesso ci stanno facendo vedere la sua parte migliore”, ha scritto Liz Hunt sul Daily Telegraph.

Ma Wilkinson dell‘Università di Durham ha qualche dubbio.

“Se vorrei vedere un cambiamento nella cultura occidentale? Sì, lo vorrei”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below