16 gennaio 2009 / 15:57 / tra 9 anni

Cantante Boy George condannato a 15 mesi di carcere

LONDRA (Reuters) - L‘ex cantante dei Culture Club, Boy George, è stato condannato oggi a 15 mesi di carcere dopo essere stato riconosciuto colpevole il mese scorso di aver tenuto prigioniero il suo accompagnatore norvegese Audun Carlsen, che ha conosciuto su Internet.

<p>Il cantante Boy George, di fronte al Tribunale di Snaresbrook, Londra, il 16 gennaio 2009. REUTERS/Stephen Hird</p>

Il 47enne cantante britannico ha respinto l‘accusa di aver tenuto prigioniero Carlsen nel suo appartamento di Londra nell‘aprile del 2007. Dopo che la giuria si è pronunciata contro Boy George, il giudice David Radford ha ammonito il cantante che avrebbe dovuto scontare un periodo in carcere.

Tuttavia, la lunghezza del periodo da trascorrere in carcere è andato ben al di là delle aspettative, dato che gli avvocati si aspettavano un periodo di detenzione di circa tre mesi.

Il cantante -- all‘anagrafe George O‘Dowd -- si è mantenuto calmo in aula, anche se il verdetto ha sconvolto amici e familiari, alcuni dei quali sono scoppiati a piangere.

Boy George è diventato famoso negli anni Ottanta grazie alla peculiarità della sua voce, e il suo gruppo, i Culture Club, ha raggiunto i vertici delle classifiche con brani di successo come “Karma Chameleon” e “Do You Really Want to Hurt Me?”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below