24 dicembre 2008 / 16:39 / 9 anni fa

In Cina la scultura di Babbo Natale più grande del mondo

HARBIN, Cina (Reuters) - La gelida città di Harbin, nel nord della Cina, sta costruendo quella che gli addetti ai lavori definiscono la più grande scultura di ghiaccio di Babbo Natale del mondo.

La scultura gigante, lunga 160 metri e alta 24, raffigura un‘enorme faccia di Babbo Natale, con tanto di barba fluente e cappello.

Le sue dimensioni considerevoli e la temperatura inspiegabilmente mite hanno reso il lavoro particolarmente stimolante, ha detto Tang Guangjun, uno degli scultori.

“E’ anche più grande e più alta di quella dell‘anno scorso, e più difficile. Il tempo è variabile e passa da temperature rigide a temperature più miti, rendendo il clima umido e il ghiaccio molto scivoloso. E’ davvero pericoloso per noi”, ha raccontato Guangjun a Reuters Television.

Harbin, capitale della provincia di Heilongjiang al confine con la Siberia, è una delle città più fredde della Cina. D‘inverno le temperature possono scendere a meno 35 gradi.

Ogni anno la città ospita un festival del ghiaccio riconosciuto a livello mondiale, anche se ultimamente risente degli effetti del riscaldamento globale, e la neve e il ghiaccio adesso si sciolgono molto più rapidamente che in passato.

Gli organizzatori del festival hanno raccontato che hanno dovuto fabbricare della neve artificiale per la scultura di Babbo Natale.

Comunque la scultura ha attirato migliaia di turisti da tutta la nazione che vogliono godersi un bianco Natale per distrarsi dalle preoccupazioni della crisi finanziaria.

Molti hanno detto che questo tipo di turismo potrebbe incentivare la ripresa dell‘economia.

“Può stimolare l‘economia e i consumi. Quando la gente si sente di buon umore, tende a spendere di più, il che potrebbe risvegliare l‘economia della città e di tutto il paese”, ha detto Tang Guangjun, un turista proveniente da Pechino.

Gli amministratori di Harbin si sono detti ottimisti sulle prospettive per l‘inverno.

Si stima che circa 800.000 turisti, cinesi al 90%, visiteranno il festival del ghiaccio, ha detto Jia Yan, direttore dell‘ufficio del turismo locale.

Il festival si tiene tradizionalmente tra la metà di dicembre e l‘inizio di febbraio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below