December 20, 2008 / 9:45 AM / 9 years ago

California, procuratore generale contro bando su matrimoni gay

SAN FRANCISCO (Reuters) - Il procuratore generale della California Jerry Brown si è schierato a sorpresa a favore dell’eliminazione del bando del matrimonio tra omosessuali, dicendo alla Corte suprema dello Stato che viola il diritto alla libertà previsto dalla Costituzione.

Alcuni partecipanti ad una manifestazione contro la Proposition 8 a Los Angeles, California REUTERS/Danny Moloshok

La cosiddetta Proposition 8 — che limita il matrimonio a un’unione soltanto tra un uomo e una donna — è stata approvata dagli elettori della California il mese scorso bloccando i matrimoni tra persone dello stesso sesso e dando vita a una battaglia legale giunta alla Suprema corte dello Stato.

La stessa corte con una sentenza della scorsa estate aveva aperto le porte ai matrimoni gay.

Soltanto due Stati, il Massachusetts e il Connecticut, attualmente riconoscono i matrimoni tra persone dello stesso sesso, mentre la maggior parte degli altri Stati li hanno banditi.

Il bando approvato in California ha sollevato molte polemiche tra coloro che difendono i diritti delle persone omosessuali, scatenando proteste anche a livello nazionale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below