3 ottobre 2008 / 08:04 / tra 9 anni

Natalie Cole in convalescenza a casa dopo ricaduta di epatite C

LOS ANGELES (Reuters) - La cantante americana Natalie Cole trascorrerà la convalescenza nella sua casa di Los Angeles dopo essere stata ricoverata a New York il mese scorso per l‘epatite C.

Lo ha riferito la sua portavoce.

La cantante, 58 anni e vincitrice di otto Grammy, ha cancellato le date del suo tour previste per ottobre e tutti gli altri impegni dopo essere stata ricoverata per una settimana in settembre.

Tuttavia la portavoce della cantante ha detto che Cole sta pensando di confermare alcuni dei suoi impegni a novembre.

Cole è la figlia della leggenda della musica Nat King Cole. A luglio le è stata diagnosticata l‘epatite C, che la stessa cantante ha detto di aver probabilmente contratto oltre trent‘anni fa, facendo uso di droghe.

L‘epatite C è una malattia che può provocare infiammazioni al fegato, e in alcuni casi anche il cancro al fegato. Si contrae nella maggior parte dei casi attraverso trasfusioni di sangue o con l‘assunzione di droghe attraverso iniezioni o inalazioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below