5 agosto 2008 / 07:04 / 9 anni fa

Olimpiadi 2016, Tokyo si candida a metropoli modello

PECHINO (Reuters) - Tokyo farà da modello per le metropoli mondiali del 21esimo secolo, se riuscirà ad aggiudicarsi le Olimpiadi del 2016.

<p>Il governatore di Tokyo Shintaro Ishihara a una cerimonia del 2006 per presentare la candidatura della capitale giapponese per i Giochi olimpici del 2016. REUTERS/Toru Hanai</p>

Lo hanno dichiarato oggi alcuni funzionari giapponesi.

La capitale del Giappone, che nel 1964 fu la prima città asiatica ad ospitare i Giochi, compete con Madrid, Rio de Janeiro e Chicago per diventare sede olimpica nel 2016, dopo Londra nel 2012.

Il capo dei rappresentanti dell‘offerta, Ichiro Kono, che questo mese si trova in Cina per studiare i Giochi di Pechino e per fare lobbying sul comitato olimpico internazionale, ha detto che il Giappone è all‘avanguardia nella risoluzione di molti problemi che le grandi città devono affrontare.

“Forniremo soluzioni concrete alle sfide del 21esimo secolo: urbanizzazione, economie mature, invecchiamento della popolazione e come preservare e migliorare l‘ambiente”, ha dichiarato Kono.

“Saremo molto felici se possiamo offrire un modello per le metropoli che vogliono ospitare grandi eventi”.

Una delle debolezze dell‘offerta di Tokyo è data dal basso livello di sostegno fra la popolazione locale, ma Tsunekazu Takeda, presidente del comitato olimpico giapponese, ha detto che la situazione sta cambiando.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below