24 giugno 2008 / 07:25 / tra 9 anni

Europei, Spagna supera fantasmi passati e si prepara a Russia

VIENNA (Reuters) - Anche se non è stato davvero un bello spettacolo, la Spagna è finalmente riuscita a gettarsi alle spalle i fantasmi dei fallimenti passati grazie alla vittoria di ieri ai rigori contro l‘Italia, conquistando così un posto nelle semi-finali dei campionati europei 2008.

<p>L'esultanza dei calciatori spagnoli ieri sera a Vienna dopo la sconfitta dell'Italia ai calci di rigore. REUTERS/Christian Charisius</p>

Gli intenditori saranno rimasti insoddisfatti dalla qualità del gioco di ieri sera allo stadio Ernst Happel di Vienna, ma per la Spagna l‘effetto benefico è stato soprattutto psicologico.

La squadra spagnola ha sempre avuto timore degli azzurri per via della loro mentalità da vincitori, ma questa volta sono stati proprio gli iberici a mostrare una maggiore resistenza, data da una convinzione interiore che potevano vincere la partita.

I rigori sono, come dicono spesso i calciatori, un terno al lotto, ma la Spagna è riuscita a mostrare fiducia in sè, oltre ad avere la fortuna dalla propria parte ed è riuscita finalmente a superare il suo blocco e vincere contro l‘Italia in una gara importante al di fuori dalle Olimpiadi.

La Spagna sfiderà ora la Russia, la stessa squadra che ha battuto per 4-1 nella partita di apertura degli Europei.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below