27 maggio 2008 / 08:49 / tra 9 anni

Co2,commissione Parlamento Ue: sì tagli emissioni aerei da 2011

<p>Un aereo Alitalia atterra all'aeroporto di Fiumicino. REUTERS/Max Rossi (ITALY)</p>

BRUXELLES (Reuters) - La commissione Ambiente del Parlamento europeo ha votato oggi a favore dell‘anticipo di un anno dell‘inclusione dell‘aviazione nello Scherma di Scambio delle Emissioni (Ets) della Ue.

Secondo la proposta elaborata dalla Commissione europea per contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici, le linee aree che usano gli aeroporti dell‘Unione verrebbero incluse nell‘Ets dal 2012, con una limitazione alle loro emissioni di gas a effetto serra - il principale di questi è l‘anidride carbonica - ritenuti responsabili del riscaldamento globale.

Ma la commissione Ambiente oggi ha votato a favore dell‘anticipo della misura, portandola al 2011, e ha anche chiesto che il comparto aereo paghi per il 25% delle sue autorizzazioni a emettere anidride carbonica nel primo anno e veda poi aumentare il contributo in linea con gli altri settori.

La decisione della commissione (passata con 54 sì e quattro no, con un astenuto) non è l‘ultima parola dell‘Europarlamento, ma il “panel” che si occupa d‘ambiente è considerato come il più influente sul voto dei deputati europei.

Il voto finale del Parlamento europeo, che ha il potere di co-decisione come quello dell‘inclusione dell‘aviazione civile nello schema Ets, è atteso per giugno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below