August 3, 2017 / 8:15 AM / a year ago

Zona euro, attività imprese ha perso un po' smalto a luglio ma resta forte - Pmi

LONDRA, 3 agosto (Reuters) - Le imprese della zona euro hanno iniziato il secondo semestre con una crescita robusta anche se ad un ritmo leggermente rallentato rispetto a giugno, complice la perdita di slancio di Francia e Germania.

L’indice Pmi composito finale per la zona euro a cura di Ihs Markit si è attestata a 55,7 a luglio dal 56,3 di giugno e rispetto ad una prima stima a 55,8. Si colloca sopra la soglia di 50 che separa la contrazione dalla crescita da metà 2013.

Secondo Chris Williamson, chief business economist di IHS Markit, la lettura odierna segnala una crescita economica dello 0,6% nel terzo trimestre, in linea con le stime preliminari ufficiali per il secondo trimestre diffuse martedì. Secondo un sondaggio condotto da Reuters il mese scorso la crescita è attesa dello 0,4%.

A segnalare che le letture positive potrebbero continuare ad agosto, sono cresciuti i nuovi ordini e le imprese hanno aumentato le assunzioni. Il sottoindice relativo all’occupazione si è mantenuto robusto sui livelli di giugno di 54,4, una delle letture più alte degli ultimi dieci anni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below